Archivio dell'autore P.S.A. GROUP

Trapani: fermato scafista per immigrazione clandestina

Con le accuse di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravato e naufragio, la Squadra mobile di Trapani ha fermato un ventunenne del Ciad che era alla guida del gommone naufragato l’11 novembre scorso, a largo delle coste libiche. Il natante di fortuna, soccorso dalla nave Ong Open Arms, aveva a bordo circa 120 persone, di cui 6 rimaste vittime del naufragio. I migranti soccorsi erano stati trasportati sulle coste siciliane e posti in regime di quarantena, in attesa di poter essere trasferiti nelle strutture di accoglienza. Attraverso le indagini e da alcune testimonianze di migranti a bordo del gommone, i poliziotti della Mobile sono riusciti a individuare lo scafista. I migranti hanno raccontato agli agenti anche la dinamica del viaggio, culminato con la rottura dello scafo in gomma e la caduta in mare degli occupanti. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135fc0be7473360631457587

Terrorismo: auto-addestramento con finalità di terrorismo, arrestato italiano

Arrestato questa mattina, in provincia di Cosenza, un cittadino italiano ritenuto responsabile del reato di auto-addestramento ad attività con finalità di terrorismo anche internazionale. L’indagine è stata sviluppata dalle Digos di Catanzaro e Cosenza, affiancate da attività tecnico-informatiche da parte degli specialisti del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. La Direzione centrale della polizia di prevenzione ha coordinato tutte le attività iniziate da una segnalazione, acquisita in ambito di collaborazione internazionale, in cui veniva evidenziata la condivisione su una piattaforma digitale di contenuti di propaganda del terrorismo di matrice jihadista. In particolare le intercettazioni di natura telematica hanno fatto emergere come l’indagato disponesse di numerosi account su piattaforme social (Telegram, Rocket Chat, Riot) con cui partecipava a gruppi chiusi di chiara connotazione jihadista, per accedere ai quali bisognava essere accreditati e quindi ritenuti affidabili dagli amministratori dei canali. La perquisizione domiciliare ha permesso di acquisire ulteriori prove contenute nei dispositivi telefonici e informatici, in documenti e manoscritti. Nello specifico sono stati rinvenuti manuali di istruzioni sulla realizzazione di ordigni, tutorial sulla conduzione di operazioni terroristiche, documenti esplicativi sull’auto addestramento per il compimento di attentati, video ed immagini cruente di esecuzioni dell’ISIS, riviste ufficiali delle agenzie mediatiche dell’ISIS, Al Qaeda e altri gruppi terroristici, oltre a documenti in lingua araba auto prodotti dall’arrestato. L’analisi tecnico-informatica sui dispositivi sequestrati ha inoltre evidenziato la puntuale osservanza delle regole di anonimizzazione e di archiviazione sicura del materiale informatico, presenti sulle infografiche diffuse dagli organi di propaganda dell’auto proclamato Califfato. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385fc0cfdf6de50960077799

Mantova: risolto il caso dei Corali ritrovati

Una storia incredibile quella dei cinque Corali ritrovati all’interno del Palazzo Ducale di Mantova su cui ha indagato la Polizia di Stato. Un “cold case” antico quello su cui hanno lavorato gli uomini della questura di Mantova; i fatti risalivano al 1913 e riguardavano il furto, presumibilmente avvenuto tra il 1910 al 1913, dei cinque codici pergamenacei di grandi dimensioni, risalenti al XV secolo. Per ricostruirne tutta la vicenda e risalire alla proprietà dei corali oltre alle indagini della Polizia, ci sono volute anche le ricerche dell’Archivio di Stato e quelle del Tribunale di Mantova. Dall’analisi della documentazione analizzata è emerso che due dei 5 libri vennero ritrovati in Germania e restituiti all’Italia, mentre gli altri 3 recuperati a Reggio Emilia, presso un antiquario poi condannato per ricettazione dal Tribunale di Mantova, insieme ad altre due persone nel 1916. 
A seguito della condanna era stata disposta dal giudice anche la restituzione alla Curia delle preziose pergamene. L’allora delegato di Pubblica Sicurezza del commissariato di Mantova dopo il ritrovamento dei 5 preziosi codici e prima che se ne decidesse la sorte, li fece custodire, per sicurezza, presso il Palazzo Ducale in attesa di essere restituiti alla Diocesi. La restituzione però non venne mai concretamente attuata, probabilmente a causa delle guerre che si sono susseguite ed altri eventi storici, e solo oggi, con la ricostruzione dell’intera vicenda giudiziaria, questi preziosi oggetti potranno ritornare da dove, in quel tempo lontano, furono sottratti. Olivia Petillo leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155fbfe78e4eab9431612450

Concorso Agenti Polizia Penitenziaria 2019 (Aperto ai Civili) – Aggiornamento

Scopri le ultime notizie sul Concorso Agenti Polizia Penitenziaria 2019 (Aperto ai Civili).

Sono in arrivo, finalmente, importanti novità in merito al Concorso Agenti Polizia Penitenziaria 2019 Aperto ai Civili (754 posti da bando, in seguito incrementati a 938). Ad annunciarle è il SAPPE (Sindaco Autonomo Polizia Penitenziaria) che in un comunicato ha spiegato che nelle prossime settimane dovrebbero essere pubblicate le tanto attese graduatorie finali di merito, in modo da permettere ai 938 vincitori di partire entro la fine dell’anno per la frequenza del corso presso le Scuole e gli Istituti di formazione.

Ma non è finita qui: sempre secondo le notizie raccolte dal SAPPE, dalle graduatorie del Concorso Agenti Polizia Penitenziaria 2019 saranno attinte ulteriori 650 unità (488 uomini e 162 donne), per effetto di un emendamento ad hoc, che saranno successivamente avviate al corso di formazione entro il mese di giugno 2021.

Consulta e Scarica il Comunicato del SAPPE

L’articolo Concorso Agenti Polizia Penitenziaria 2019 (Aperto ai Civili) – Aggiornamento sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-agenti-polizia-penitenziaria-2019-aperto-civili-aggiornamento/

Category: Concorsi Polizia Penitenziaria

Genova: attraverso lo “Smishing-Vishing” svuotavano i conti in tutt’Italia, quattro denunciati

Scoperto dalla Polizia postale di Genova un gruppo criminale specializzato in phishing bancario di ultima generazione. Al termine dell’indagine gli agenti hanno denunciato a piede libero quattro persone responsabili di frodi ai correntisti in tutt’Italia, sottraendo cifre da un minimo di 300 fino a 55.000 euro. Le frodi venivano messe in atto con lo “Smishing-Vishing” ovvero attraverso l’invio di comunicazioni che sembrano provenire dalla propria banca, nelle quali si invitano i correntisti ad accedere al proprio conto on-line mediante un web-link. Lo “smishing” in particolare si concretizza attraverso messaggi sms malevoli che, per una mera affinità semantica, si collocano in coda ad altri messaggi autentici ricevuti dalla banca; tali sms contengono link di rinvio a pagine di phishing dove l’utente, ritenendo di operare sulla pagina veritiera, è indotto ad inserire le proprie credenziali bancarie consegnando così i propri dati ai cyber-criminali. La tecnica del vishing invece consiste nel contattare la potenziale vittima tramite una chiamata telefonica nella quale un finto operatore di banca, attraverso raggiri ed argomentazioni capziose, la persuade a fornire i codici dispositivi del proprio rapporto finanziario; è frequente, nel corso delle chiamate, che il truffatore chiede alla vittima la necessità di ottenere il suo codice al fine di bloccare alcuni tentativi illeciti di prelievo da parte di terzi. Sfruttando questo momento di incertezza e utilizzando numeri telefonici che sembrano arrivare dalla propria banca, i criminali ottengono le credenziali di accesso ai conti correnti che subito dopo provvedono a svuotare. Queste frodi hanno avuto un incremento notevole dall’inizio della pandemia a causa delle limitazioni a poter andare fisicamente in filiale, con il conseguente aumento dei rapporti telefonici con le banche. L’inchiesta ha fatto emergere anche la sicurezza con cui agivano gli indagati i quali pensando di farla franca in alcuni cassi hanno apostrofato e insultato le vittime con frasi del tipo: “Ti abbiamo fregato” o “Sei stato un ciambellone”. La Polizia Postale e delle Comunicazioni attraverso le Sezioni Financial Cyber Crime si è prefissata l’obiettivo di colpire in maniera selettiva questa specifica attività criminale denominata “ Alias “, che sta mietendo numerose vittime in ogni contesto sociale e geografico, provocando danni per milioni di euro Alcuni consigli per difendersi da queste frodi I numeri verdi per loro natura sono numeri che funzionano in ricezione e non vengono utilizzati per effettuare chiamate verso gli utenti e quindi la Banca mai contatterà i propri clienti attraverso un numero verde. Anche i numeri territoriali assegnati alla banca possono essere nascosti quindi nel dubbio è meglio concludere la chiamata e telefonare direttamente alla propria filiale. Inoltre è bene ricordare che nessuna banca richiede i dati di accesso al proprio conto via email o via SMS. Qualora si sia caduti nella trappola fornendo i propri dati, contattare immediatamente il numero verde della propria banca e bloccare l’accesso al conto ed eventuali pagamenti fraudolenti già effettuati. In autonomia si può procedere immediatamente al cambio della password per accedere al conto. Nel caso si siano forniti codici dispositivi necessari per utilizzare l’applicazione della banca installata sul leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385fbf91bcb5c8a541167034

Sicurezza ferroviaria: Polizia e Rai Yoyo insieme per i bambini

Questa volta Carolina, Lallo e Lorenzo, i protagonisti del programma di Rai Yoyo “La posta di Yoyo”, avranno come ospite la Polizia ferroviaria per un “viaggio” in sicurezza insieme ai tanti bambini che seguono la trasmissione. Il progetto – nato dalla collaborazione tra Polizia Ferroviaria, Rai Ragazzi e Rai per il Sociale – si svilupperà per cinque giovedì, cioè nel giorno della settimana che ‘La Posta di Yoyo’ dedica ai mestieri. Nella prima puntata, che andrà in onda oggi pomeriggio alle 17.00, un ispettore della specialità della Polizia di Stato, grazie alle domande dei presentatori, racconterà ai piccoli telespettatori tante curiosità sul mondo ferroviario e sul lavoro che le donne e gli uomini della Polizia Ferroviaria svolgono ogni giorni sui treni e nelle stazioni. Nei successivi appuntamenti si parlerà invece di come funzionano i treni e quanto vanno veloci, delle stazioni, dei binari, dei semafori, dei suoni e dei colori ai quali anche i piccoli passeggeri devono saper prestare attenzione. Nell’ultima puntata, come premio, sarà consegnato un simbolico ‘patentino ferroviario’. Questa interazione con le generazioni future, che la nostra specialità porta avanti ormai da anni, rientra nel progetto educativo sulla sicurezza ferroviaria “Train…to be cool”, e vuole essere un viaggio sui binari della legalità e del rispetto delle regole, per portare i bambini ad avere delle nozioni di base sulla sicurezza individuale in ambito ferroviario. Ogni settimana le puntate saranno inoltre disponibili sul sito di RaiPlay https://www.raiplay.it/programmi/lapostadiyoyo. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385fbf6d0844d1b059560557

Avvio del procedimento per l’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato.

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________ 15 ottobre 2020. Si pubblicano:  – decreto di nomina della commissione per l’accertamento dell’efficienza fisica; – decreto di nomina della commissione per l’accertamento dei requisiti psico-fisici; – decreto di nomina della commissione per l’accertamento dei requisiti attitudinali. _________________________________________________________________________________________________________________________________________________ 7 ottobre 2020 Si pubblicano i protocolli COVID-19 relativi alle strutture interessate dagli accertamenti: protocollo COVID-19 per l’efficienza fisica protocollo COVID-19 per gli accertamenti psico-fisici protocollo COVID-19 per gli accertamenti attitudinali __________________________________________________________________________________________________________________________________________________   07 ottobre 2020 . Contrariamente a quanto comunicato nelle avvertenze pubblicate il 29 settembre su questa pagina, si avvisa che il servizio navetta con mezzi della Polizia di Stato non potrà essere assicurato. Pertanto, i candidati devono raggiungere autonomamente alle ore 08.30, il Centro polifunzionale di Roma – Scuola Tecnica di Polizia Centro Nazionale FF.OO. sito in Via del Risaro n.198, dove svolgeranno la prova di efficienza fisica. Si informa che per coloro che raggiungano la sede con i mezzi propri è disponibile un’area di parcheggio dedicata. La sede è raggiungibile seguendo le indicazioni di seguito riportate: Dalla stazione Roma Termini: Prendere la linea METRO B ( DIREZIONE LAURENTINA) per 10 fermate o METRO B1 (DIREZIONE LAURENTINA)

DIARIO E MODALITA’ PER LO SVOLGIMENTO DELL’ACCERTAMENTO DELL’EFFICIENZA FISICA E DEGLI ACCERTAMENTI PSICO-FISICI ED ATTITUDINALI.29/09/2020. Avvio delle convocazioni agli accertamenti dell’efficienza fisica e dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale per gli allievi agenti della Polizia di Stato da assumere, ai sensi dell’art. 260-bis del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34. Gli interessati sono convocati dal 14 ottobre al 1° dicembre, compresi sabato 24 e 31 ottobre, 14 e 21 novembre e 5 dicembre pp.vv. per essere sottoposti ai prescritti accertamenti Al fine di ottemperare alle indicazioni fornite dalle linee guida in materia di trattamento dei dati personali il nominativo dei candidati è stato sostituito dal codice identificativo indicato nell’angolo in alto a sinistra nella domanda presentata online. Calendario convocazioni Gli interessati sono tenuti a prendere visione delle “Disposizioni per l’espletamento degli accertamenti dell’efficienza fisica, psico-fisica ed attitudinale” pubblicate su questa pagina, e delle prescrizioni da osservare ai fini della prevenzione e protezione dal rischio contagio da “COVID-19” contenute nei rispettivi protocolli che saranno qui pubblicati il 7 ottobre p.v. Tutti i convocati devono portare al seguito il modulo di autodichiarazione sanitaria, scaricabile da questa pagina, stampato e compilato in ogni sua parte. Nel caso in cui si trovino in una delle condizioni di salute ostative citate nella suddetta autodichiarazione, gli stessi non dovranno presentarsi presso la sede di accertamento, dandone immediata comunicazione scritta all’Ufficio Attività Concorsuali all’indirizzo PEC dipps.333b.uffconcorsi.rm@pecps.interno.it. Si informa, inoltre, che prima dell’accesso a ciascuna delle sedi concorsuali sarà rilevata la temperatura corporea e ne sarà impedito l’ingresso in caso di temperatura superiore a 37,5°. Tutti gli interessati dovranno presentarsi muniti di idoneo DPI (mascherina chirurgica) che dovrà essere indossato, coprendo naso e bocca, sia durante l’attesa per l’ingresso alle sedi degli accertamenti, che durante tutta la permanenza nelle stesse. In attesa di accedere all’interno delle sedi di accertamento, dovrà essere mantenuta leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/1395c8b6f1601176791048620

Concorso pubblico, per esame e titoli, per l’assunzione di 1515 allievi agenti della Polizia di Stato, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo – D.C.P. 03/06/2019

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4^ Serie speciale “Concorsi ed esami” del 4 giugno 2019 è pubblicato il concorso pubblico, per esame e titoli, per l’assunzione di 1515 allievi agenti della Polizia di Stato riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo, indetto con decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza del 3 giugno 2019. BANDO DI CONCORSO  ___________________________________________________________________________________________________________________________________________ 07 ottobre 2020. Si pubblica il protocollo Covid da osservare ai fini della prevenzione e protezione dal rischio contagio da “COVID-19, relativo alla struttura interessata agli accertamenti attitudinali ___________________________________________________________________________________________________________________________________________ 22 maggio 2020. Si comunica che sono state avviate le procedure di convocazione dei vincitori del concorso pubblico per l’assunzione di 1515 allievi agenti della Polizia di Stato, indetto con D.M. del 3 giugno 2019. Il relativo corso di formazione sarà avviato in data 15 giugno 2020 a cura degli Istituti, Scuole e Centri di formazione con le modalità indicate nel documento scaricabile qui. ___________________________________________________________________________________________________________________________________________ 4 marzo 2020. Si comunica che le convocazioni per l’avvio al corso di formazione per allievi agenti della Polizia di Stato dei vincitori del concorso pubblico per l’assunzione di 1515 allievi agenti della Polizia di Stato, indetto con D.M. del 3 giugno 2019, sono momentaneamente sospese per esigenze organizzative. Si fa riserva di comunicare al più presto la data di inizio del corso. ___________________________________________________________________________________________________________________________________________ 14 febbraio 2020. Si comunica che sul Bollettino Ufficiale del personale del Ministero dell’Interno – supplemento straordinario n. 1/7 del 14 febbraio 2020, con avviso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4a Serie speciale “Concorsi ed esami” del 14 febbraio 2020 è pubblicato il decreto di approvazione della graduatoria di merito e della dichiarazione dei vincitori del concorso pubblico, per titoli ed esame, per l’assunzione di complessivi 1515 allievi agenti della Polizia di Stato riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami, del 4 giugno 2019. ___________________________________________________________________________________________________________________________________________ 04 ottobre 2019 Si pubblicano le Disposizioni per l’accertamento dell’efficienza fisica, le Disposizioni per lo svolgimento degli accertamenti psico – fisici e le Disposizioni per lo svolgimento degli accertamenti attitudinali. ___________________________________________________________________________________________________________________________________________ Graduatoria della prova scritta 25/09/2019. Si pubblica la graduatoria definitiva della prova scritta dei candidati del concorso pubblico, per esame e titoli, per l’assunzione di 1515 allievi agenti della Polizia di Stato, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo, riformulata dalla Commissione esaminatrice secondo i criteri di valutazione delle contestazioni e dei relativi esiti di cui ai verbali n. 15 e n. 16 del 16 settembre 2019. ___________________________________________________________________________________________________________________________________________ Diario accertamento dell’efficienza fisica e accertamenti psico-fisici ed attitudinali 25/09/2019. Le convocazioni all’accertamento dell’efficienza fisica ed agli accertamenti psico-fisici ed attitudinali sono programmate dal 9 ottobre 2019 al 28 novembre 2019 esclusi sabato, domenica e festivi. Sono convocati, seguendo l’ordine della graduatoria della prova scritta, i primi 3010 candidati (3007 che hanno riportato un voto da 10 a 7,975 decimi e 3 candidati che concorrono per i posti riservati di cui all’art. 2 del bando leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/1395cf6802978ecf542595237

Gli opuscoli informativi dell’iniziativa “…Questo non è amore”

In questa pagina sono raccolti gli opuscoli informativi dell’iniziativa. L’opuscolo 2020 L’opuscolo 2019 L’opuscolo 2018 L’opuscolo 2017
  leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385fbe1c9ea4964521883582

Concorso Allievi Ufficiali Accademia Aeronautica 2020 – Graduatorie Finali (Commissariato e Genio)

Pubblicate le Graduatorie Finali di Merito del Concorso Allievi Ufficiali Accademia Aeronautica 2020 (Commissariato e Genio).

All’interno delle Graduatorie sono riportati i nomi dei Vincitori (sotto condizione dell’accertamento dei requisiti prescritti per l’ammissione) del Concorso Allievi Ufficiali Accademia Aeronautica 2020, per quanto riguarda i 16 posti del ruolo normale del Corpo del Genio Aeronautico e gli 8 posti del ruolo normale del Corpo di Commissariato Aeronautico.

Consulta e Scarica la Graduatoria Finale (Corpo del Genio Aeronautico)
Consulta e Scarica la Graduatoria Finale (Corpo di Commissariato Aeronautico)

L’articolo Concorso Allievi Ufficiali Accademia Aeronautica 2020 – Graduatorie Finali (Commissariato e Genio) sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-allievi-ufficiali-accademia-aeronautica-2020-graduatorie-finali-commissariato-genio/

Category: Concorsi Aeronautica