Archivio dell'autore P.S.A. GROUP

Area Gruppi sportivi e della Banda Musicale

Riguarda le Fiamme oro e la Banda della Polizia di Stato. Alle FF.OO. possono accedere gli atleti che sono di rilevanza nazionale, quindi ragazzi e ragazze che hanno conseguito degli importanti successi sportivi. Mentre per entrare nella Banda occorre essere diplomato al Conservatorio. Clicca sulla qualifica che ti interessa per scoprirne i requisiti Gruppi sportivi Banda musicale
Concorsi in atto e conclusi per questa area leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/1124

AREA OPERATIVA CONCORSI IN ATTO

leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/1133

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di 559 Allievi Agenti, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale – Accertamenti psico-fisici ed attitudinali.

16 febbraio 2018. Si comunica che sul Bollettino Ufficiale del personale del Ministero dell’Interno, supplemento straordinario n. 1/14 bis del 16 febbraio 2018 è pubblicato il decreto del Direttore Centrale per le Risorse Umane del 14 febbraio 2018, di integrazione e rettifica del decreto, datato 22 giugno 2017, di approvazione della graduatoria dei vincitori del concorso, tale avviso è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale – Concorsi ed Esami,del 16 febbraio 2018. 05 gennaio 2018. Si comunica che sul Bollettino Ufficiale del personale del Ministero dell’Interno, supplemento straordinario n. 1/5, del 5 gennaio 2018 è pubblicato il decreto del Direttore Centrale per le Risorse Umane del 22 dicembre 2017, di integrazione e rettifica del decreto, datato 22 giugno 2017, di approvazione della graduatoria dei vincitori del concorso, tale avviso è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale – Concorsi ed Esami,del 5 gennaio 2018. 27 ottobre 2017. Si comunica che con decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza n. 333-A/9802.A.2 del 23 ottobre 2017, pubblicato in data odierna nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale – Concorsi ed Esami, è stato disposto l’ampliamento dei posti per i concorsi pubblici per l’assunzione di complessivi 1148 allievi agenti della Polizia di Stato, indetto in data 18 maggio 2016, e lo scorrimento della graduatoria finale di merito del concorso per il reclutamento di n. 559 allievi agenti della Polizia di Stato indetto in data 12 gennaio 2016. 27 giugno 2017. Si comunica che nel B.U. del personale del Ministero dell’Interno – supplemento straordinario n. 1/15 del 27 giugno 2017, con avviso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4^ Serie speciale “Concorsi ed esami” del 27 giugno 2017, è stata approvata la graduatoria di merito e sono stati dichiarati i vincitori del concorso. 12 maggio 2017. Si comunica che, per comprovate esigenze dell’Amministrazione sono stati chiamati a sostenere le prove di efficienza fisica e gli accertamenti psico-fisici ed attitudinali prescritti dal bando di concorso, anche i candidati idonei che seguono nella graduatoria quelli già convocati, i quali hanno riportato il punteggio di 7,625 decimi. 10 aprile 2017. I candidati devono prendere visione della direttiva tecnica concernente le modalità per l’accertamento e la verifica dei parametri fisici adottata ai sensi dell’art. 5 del decreto del Presidente della Repubblica del 17 dicembre 2015, n. 207. 28 marzo 2017. In riferimento agli esami ematochimici previsti dall’art.10 comma 8 del bando di concorso, si precisa che l’ analisi per l’intradermoreazione alla tubercolina secondo Mantoux ha validità 12 mesi. 27 marzo 2017. Viene pubblicato il verbale n. 4 della Commissione Esaminatrice, concernente i criteri di valutazione dei titoli previsti dall’art. 12 del bando di concorso. 24 marzo 2017. Viene pubblicato l’elenco dei candidati, con la relativa data di convocazione, ammessi a sostenere le prove di efficienza fisica e gli accertamenti psico-fisici ed attitudinali. Per consultare la propria data di convocazione occorre essere leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/41120

Assunzione di 1.148 Allievi Agenti della Polizia di Stato

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale “Concorsi ed Esami” – del 26 maggio 2017 è stato pubblicato il bando per l’assunzione di 1.148 Allievi Agenti della Polizia di Stato, così articolato: a) 893 posti, per esame, aperto ai cittadini italiani, purché in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato; b) 179 posti, per esame e titoli, per coloro che sono in servizio, da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, come volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) o in rafferma annuale, purché in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato; c) 76 posti, per esame e titoli, per i volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) collocati in congedo, al termine della ferma annuale, alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso, nonché ai volontari in ferma quadriennale (VFP4), in servizio o in congedo, purché in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato.
AVVISO. Si comunica ai candidati che, per sopravvenute esigenze organizzative e di servizio, anche in relazione alla chiusura del concorso, per la consultazione dei documenti inerenti alle prove concorsuali, non sarà più possibile accedere alla propria area riservata attraverso il portale https://concorsionline.poliziadistato.it. I candidati interessati a prendere visione e/o a estrarre copia della documentazione personale potranno fare richiesta di accesso agli atti, previa istanza formulata ai sensi della legge 241/90 corredata da un valido documento di identità fronte/retro, da inoltrare ai seguenti indirizzi: PEC : dipps.333b.uffconcorsi.rm@pecps.interno.it Mail: dipps.uffconcorsi@poliziadistato.it Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale per le Risorse Umane – Ufficio Attività Concorsuali – Via del Castro Pretorio, n. 5 – 00185 Roma. __________________________________________________________________________________________________________________________________ 09 novembre 2018.Si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a serie speciale “Concorsi ed esami» del 9 novembre 2018 viene pubblicato il decreto n. 333-A/9802.A.2, datato 29 ottobre 2018, concernente lo scorrimento della graduatoria degli idonei non vincitori del concorso a 893 posti di allievo agente, elevato a 1.182 posti, di cui all’articolo 1, lettera a, del decreto in data 18 maggio 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami» – del 26 maggio 2017, come modificato con decreto in data 23 ottobre 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale “Concorsi ed esami» del 27 ottobre 2017. __________________________________________________________________________________________________________________________________ 29 maggio 2018. Si comunica che sul Bollettino Ufficiale del personale del Ministero dell’Interno – supplemento straordinario n. 1/28 del 29 maggio 2018, con avviso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4a Serie speciale “Concorsi ed esami” del 29 maggio 2018 è pubblicato, il decreto di approvazione della graduatoria di merito e della dichiarazione dei vincitori del concorso pubblico, per esame, per il reclutamento di 893 allievi agenti della Polizia di Stato, successivamente elevati a 1182, aperto ai cittadini italiani in possesso dei requisiti prescritti per l’assunzione nella Polizia di Stato, ai sensi dell’art. 1, primo comma, lett. a) leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/1395927dafb19331871498769

Decreto Dignità: bocciato da Confcommercio e Federsicurezza

Bocciatura quasi piena per il Decreto Dignità. E’ il verdetto di Confcommercio e Federsicurezza, Federazione del Settore Vigilanza e Sicurezza Privata, al primo appuntamento con la politica per la neonata sezione romana. Grande assente (giustificato) il Viceministro al Lavoro Durigon, richiamato d’urgenza ad una riunione sul superamento della Legge Fornero, e tuttavia destinatario di diverse istanze di temperamento di un Decreto la cui ratio dichiarata (superare il precariato) potrebbe, a conti fatti, risolversi in un boomerang. Con serie ricadute sul fronte occupazionale.

Due i nodi principali, emersi nella giornata di lavoro dedicata all’impatto del Decreto in un comparto labour intensive come la sicurezza: la riduzione a 24 mesi della durata massima dei contratti a termine e la complessità di formulazione delle causali in caso di eventuali proroghe.

Il ritorno della causale, vecchia conoscenza del diritto giuslavoristico, assieme alla riduzione della durata massima dei contratti a termine, non sono salutati favorevolmente dal mondo dell’impresa: “oggi il contratto a termine scade dopo 24 mesi (prima erano 36), dei quali solo 12 liberi da causale – ha spiegato l’Avv. Marco Proietti. Poiché le nuove causali sono rigide e facilmente attaccabili, è lecito ipotizzare che prolifereranno contratti da 12 mesi, seguiti dalla chiusura del rapporto di lavoro (o peggio dalla riapertura di una nuova stagione di sommerso..”)
Problema ancor maggiore, però, è il regime transitorio: dall’entrata in vigore del Decreto fino al 31 Ottobre pv le imprese si stanno barcamenando tra 4 diversi regimi giuslavoristici, con grande cofusione e forte timore di contenziosi, ha illustrato Flavia Frittelloni, Area Politiche del Lavoro e Welfare di Confcommercio Roma.

Netto dunque il giudizio politico: “è presto per dare dei numeri – ha dichiarato Renato Borghi, Vice Presidente di Confcommercio, ma il sentore è chiaro: in costanza di 4 distinti regimi, le nostre imprese si immobilizzano sui contratti a termine di 12 mesi per timore di contenziosi. E cresce il turn over, perché il lavoro non si crea con i contratti, ma con politiche di sviluppo di ampio respiro. Al paese servono una riforma fiscale organica, partendo dai premi INAIL, nuovo ossigeno alle imprese e riduzione del costo del lavoro”.

“In un settore di natura fiduciaria come il nostro, il contratto a termine – ha dichiarato Luca Famiani, Segretario Generale di Più Servizi – non è la strada preferibile, ma è spesso l’unica risposta alle esigenze delle stazioni appaltanti. L’impresa che investe sulla risorsa umana e la forma professionalmente, ha tutto l’interesse a tenerla a lungo termine. Quello che serve non è un irrigidimento delle regole, ma flessibilità operativa e una revisione del quadro generale degli appalti”.

“Il vero problema è che il Decreto Dignità non crea lavoro. Per questo abbiamo votato contro, avendo scelto di sostenere il Governo solo nelle azioni che riteniamo utili al paese”, ha dichiarato Francesco Lollobrigida, Capogruppo Fratelli d’Italia alla Camera.
“Al paese servono politiche fiscali innovative, una seria sburocratizzazione e una legge di bilancio che non dev’essere condizionata dallo spread e che può quindi ammettere il deficit, purché sia volto a fare investimenti, e non a garantire misure assistenziali leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/rinnovo-ccnl/decreto-dignita-bocciato-da-confcommercio-e-federsicurezza-1234.html

Category: Primapagina, Rinnovo CCNL

CCNL vigilanza privata: completata la proposta datoriale sul mercato del lavoro

Nuovo incontro tra le Parti Sociali della Vigilanza e Sicurezza Privata per proseguire la trattativa per il rinnovo del CCNL di settore. Presso Confcommercio, il 24 Ottobre le OO.SS. hanno parzialmente riscontrato i testi proposti e consegnati nel corso dell’ultimo incontro in materia di contratto a termine, lavoro intermittente e lavoro a tempo parziale, e hanno ricevuto i testi su apprendistato e somministrazione. Sostanzialmente, si è quindi completata la proposta datoriale sul tema mercato del lavoro.

Vivace lo scambio di opinioni che ha interessato le Parti, sempre più coinvolte nella trattazione degli aspetti tecnici riguardanti il mercato del lavoro, e che proseguirà in una serie di appuntamenti già calendarizzati fino alla fine del 2018: 14 e 15 novembre, 6 e 7 dicembre e 20 e 21 dicembre.

The post CCNL vigilanza privata: completata la proposta datoriale sul mercato del lavoro appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/rinnovo-ccnl/ccnl-vigilanza-privata-completata-la-proposta-datoriale-sul-mercato-del-lavoro-7322.html

Category: Primapagina, Rinnovo CCNL, ccnl

Commissione Consultiva Centrale: quando riparte?

E’ datata 18 Ottobre la lettera, firmata ASSIV, ANIVP, Federsicurezza e UNIV, e destinatai ai Ministri Di Maio e Salvini e molti altri interloutori politici, sindacali ed istituzionali, per sollecitare la riapertura del tavolo di confronto rappresentato dalla Commissione Consultiva Centrale. Si tratta, oltre che un adempimento di legge, di un’importante occasione di ascolto e condivisione di tematiche particolarmente urgenti, come l’individuazione dei parametri della formazione obbligatoria degli operatori (tema centrale anche i vista della complessa trattativa di rinnovo del CCNL di comparto), ma anche per discutere di nuove possibili aree di operatività della sicurezza privata.La lettera insiste anche sulla ripresa della felice esperienza del tavolo di confronto, avviata nel 2016, che si focalizzava sulla salvaguardia della centralità della contrattazione collettiva e sull’individuazione di percorsi qualificanti per il settore.

The post Commissione Consultiva Centrale: quando riparte? appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/riforma-tulps/commissione-consultiva-centrale-quando-riparte.html

Category: Primapagina, Riforma Tulps, ccnl

Operazione alto impatto della Polizia ferroviaria

Ancora più sicurezza in stazione per i viaggiatori durante le festività natalizie.
Una giornata di controlli straordinari a Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Genova P. Principe, Venezia Mestre, Bologna Centrale, Firenze S.M.N., Roma Termini, Napoli Centrale, Bari Centrale, Palermo Centrale da parte di oltre mille e 600 operatori della polizia ferroviaria con controlli su più di 8mila persone.
L’operazione ad alto impatto chiamata “Christmas clean stations” è stata disposta dal capo della Polizia per aumentare ulteriormente i livelli di sicurezza in previsione del maggior afflusso di viaggiatori legato alle festività natalizie.
Nei 10 principali scali ferroviari, le 286 pattuglie hanno identificato 4.652 persone grazie all’utilizzo degli smartphone di ultima generazione in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici.
Nel corso dell’operazione 10 persone sono state arrestate, 39 indagate, sono inoltre state elevate 64 sanzioni amministrative, eseguiti 18 sequestri e un allontanamento in base alla normativa sul “Daspo urbano”.
Controllati anche ai depositi bagagli con l’impiego di unità cinofile e l’uso di metal detector. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c1e02f283288494645055

Roma: incontro con Papa Francesco in Vaticano

Questa mattina, Papa Francesco in Vaticano durante l’Udienza papale riservata ai rappresentanti del Sistema nazionale di Protezione civile ha ricevuto anche la Polizia di Stato. I tre poliziotti protagonisti di un salvataggio di Ancona lo scorso giugno a causa del maltempo hanno incontrato il Santo Padre nell’aula Paolo VI. Gli operatori in servizio alle volanti della questura di Ancona, la mattina del 14 giugno durante un violento temporale intervenivano per salvare due donne rimaste intrappolate all’interno della loro auto in un sottopassaggio quasi completamente allagato. I tre poliziotti a nuoto raggiunsero l’auto e riuscirono a portare in salvo le due donne in extremis. “ Io e Marco abbiamo cercato di aprire lo sportello, ma invano, mentre l’acqua continuava a salire a vista d’occhio, così con tutta la mia forza ho rotto il vetro e ho abbracciato l’anziana donna, tremante e sotto shock, riuscendo a tirarla fuori, passandola ai miei colleghi con i quali avevamo fatto una catena umana” – “ Poi sono rientrato nell’auto per prendere l’altra donna imprigionata. Nuotando e facendoci forza siamo riusciti a raggiungere una zona sicura e lì ci siamo abbracciati e abbiamo pianto di gioia”.
Con queste parole Simone ha raccontato al Santo Padre la sua testimonianza di quel giorno in cui insieme a Marco e Benedetto ha salvato la vita alle due donne. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c1e207b4ac7c706032263

Operazione Alto impatto: controlli nelle città

Oltre 146 mila veicoli controllati nella terza fase dell’operazione alto impatto dal nome “Ultimo Miglio”. L’operazione si è svolta dal 17 al 19 dicembre con l’obiettivo di controllare mezzi pesanti e veicoli adibiti al trasporto di persone e merci in transito verso i centri storici delle città. Pattugliamenti lungo le strade dello shopping cittadino, nonché in prossimità dei centri commerciali maggiormente frequentati, degli outlet e dei mercatini natalizi per garantire sicurezza a tutti i cittadini. Gli agenti hanno usato le moderne tecnologie del sistema “Mercurio” che consentono la lettura automatizzata delle targhe dei veicoli. L’operazione ha impegnato circa 9.300 poliziotti che hanno controllato più di 40mila persone denunciandone 191 e arrestandone 64. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c1dfd8830880804266903