Archivio dell'autore P.S.A. GROUP

Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 (Aperto ai Civili)

Le ultime notizie sul Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 (Aperto ai Civili): uscita bando, numero di posti, requisiti, prove concorsuali, libri e corsi di preparazione.

Sono in arrivo grosse novità per tutti i ragazzi e le ragazze che stanno aspettando il Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 (Aperto ai Civili). Secondo le ultime informazioni da noi raccolte, infatti, il Bando del Concorso Allievi Carabinieri 2019 dovrebbe essere pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di Venerdì 22 Marzo.

Un’altra ottima notizia è relativa ai posti a Concorso che dovrebbero essere quasi il doppio rispetto all’ultimo bando. Si parla infatti di circa 3.700 posti di cui il 30% (circa 1.100 posti) aperto a tutti i cittadini italiani in possesso dei requisiti, mentre il restante 70% riservato a VFP1 e VFP4 in servizio o in congedo.

Non dovrebbero esserci novità, invece, per quanto riguarda il discorso requisiti: per partecipare come civile al Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 è necessario aver conseguito il diploma di maturità (o conseguirlo entro l’anno scolastico in corso); mentre per partecipare da VFP è sufficiente la licenza media. Per quanto riguarda i limiti di età: dai 17 ai 26 anni non compiuti per i Civili, fino ai 28 anni non compiuti per chi partecipa alle aliquote riservate ai VFP e per chi ha comunque svolto servizio militare.

La nostra panoramica sul Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 per il momento finisce qui. Non appena avremo nuove notizie, non esiteremo a condividerle all’interno di questa pagina. Leggi le schede sintetiche del Concorso!

Inizia la tua Preparazione per il Concorso Allievi Carabinieri 2019

La Nissolino Corsi, Scuola Leader da oltre 25 anni nella Preparazione ai Concorsi Militari, consiglia a chi vuole partecipare al Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 di non aspettare l’uscita del bando, ma di iniziare a prepararsi già da ora, senza perdere così tempo prezioso che potrebbe rivelarsi fondamentale ai fini del superamento del Concorso.

Per la Preparazione del Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 la Nissolino Corsi pubblica, in collaborazione con EdiSes, specifici Libri per la preparazione completa di tutte le prove concorsuali. Visionali all’interno degli appositi box (qui a destra per chi naviga via desktop, sottostanti per chi naviga tramite Mobile).

Inoltre, la Nissolino Corsi ha già da tempo attivato, in tutti i nostri Centri sparsi in tutta Italia, i Corsi di Preparazione per il Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019. Per ricevere una Consulenza Gratuita in cui ti verranno fornite tutte le informazioni relative ai nostri Corsi, COMPILA IL MODULO!

Requisiti – Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019

Per partecipare al Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019 è necessario:

  • avere la cittadinanza italiana e godere dei diritti politici
  • aver compiuto 17 anni e non aver compiuto 26 anni (per chi partecipa alle aliquote VFP o per chi ha già prestato servizio militare il limite di età è elevato a 28 anni non compiuti)
  • aver conseguito:
    – il diploma di istruzione secondaria di secondo grado (diploma di maturità) per i civili
    – il diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media) per i VFP

Prove – Prossimo Concorso Allievi Carabinieri 2019

Il Prossimo Concorso leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/prossimo-concorso-allievi-carabinieri-2019-aperto-civili/

Category: Concorsi Arma dei Carabinieri

Roma: una Messa in ricordo di Antonio Manganelli

A sei anni dalla scomparsa del prefetto Antonio Manganelli si è svolta oggi a Roma una messa in suo ricordo. Oltre alla moglie, alla figlia ed ai familiari del prefetto Manganelli, erano presenti i sottosegretari all’Interno Nicola Molteni e Carlo Sibilia, il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo e il capo della Polizia Franco Gabrielli.
Antonio Manganelli è stato capo della Polizia dal 2007 al 20 marzo del 2013, giorno della sua morte. La funzione religiosa è stata celebrata nella chiesa di santa Caterina da Siena da don Angelo Oddi, vice coordinatore dei cappellani della Polizia di Stato e da don Antonio Raaidy, cappellano dell’Istituto per ispettori di Nettuno. La messa è stata accompagnata dal tenore Francesco Grollo che ha intonato alcuni brani liturgici insieme al quintetto di fiati della Banda musicale della Polizia di Stato. (Foto) Presenti alla cerimonia il prefetto di Roma Paola Basilone, il questore Carmine Esposito, il procuratore Giuseppe Pignatone, nonché gli ex ministri Roberto Maroni e Marco Minniti, l’ex capo della Polizia Alessandro Pansa e una rappresentanza di prefetti ed ex colleghi del compianto Antonio Manganelli. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c9258ff8699d739854041

Catania: azzerati i vertici del clan Santapaola – Ercolano, 14 arresti

Decapitati i vertici del clan Santapaola – Ercolano – gruppo di “San Cocimo” con l’arresto di 14 persone, a Catania. Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei delitti di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, intestazione fittizia di beni, usura, detenzione e porto illegale di armi e reati in materia di stupefacenti. Le investigazioni hanno consentito, tra l’altro, di documentare episodi estorsivi e l’imposizione del sevizio di security in locali notturni di Catania. L’indagine della Polizia è partita nel 2016 dopo la denuncia di un titolare della società che gestisce Il parcheggio nei pressi dell’aeroporto Fontanarossa “Vincenzo Bellini” di Catania, per aver ricevuto una telefonata estorsiva di 100 mila euro. Indagando sull’episodio, i poliziotti, oltre a individuare gli autori della tentata estorsione, hanno scoperto un contesto criminale molto più vasto riconducibile all’associazione mafiosa Santa-paola – Ercolano – gruppo di “San Cocimo”. Gli investigatori hanno inoltre evidenziato come uno dei boss, anche se in carcere, riusciva, attraverso i figli e la moglie, a impartire ordini e ad acquisire quote di partecipazione in attività economiche che venivano intestate a prestanome. Sempre nel corso delle indagini gli agenti hanno documentato anche l’imposizione, ai gestori di una nota discoteca catanese, del servizio di sicurezza e a dover versare tre mila euro al mese. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385c9263e1d93e1665510679

Concorso 66 Allievi Ufficiali Accademia Guardia di Finanza 2019 – Calendario Prova Preliminare

Pubblicato il Calendario della Prova Preliminare del Concorso 66 Allievi Ufficiali Accademia Guardia di Finanza 2019.

La Prova Preliminare del Concorso 66 Allievi Ufficiali Accademia Guardia di Finanza 2019 avrà luogo nei giorni 25, 26, 27 e 28 marzo 2019, con doppia tornata giornaliera alle ore 09.00 e 15.00, presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti sita a L’Aquila (loc. Coppito) in via Fiamme Gialle.

I candidati possono consultare il giorno e l’orario di svolgimento della Prova all’interno del Calendario di Convocazione. I Concorrenti dovranno presentarsi almeno un’ora prima della prova stessa, muniti di valido documento di riconoscimento e dovranno fornire, ove richiesto, il numero identificativo dell’istanza (“ID istanza”) rinvenibile attraverso la funzione “visualizza istanza”, presente nella propria area riservata del Portale dei Concorsi della Guardia di Finanza e comunicato sulla propria casella di posta elettronica certificata.

L’esito definitivo della Prova Preliminare sarà reso pubblico a partire dal 1° Aprile 2019. Saranno ammessi alla successiva Prova Scritta i candidati classificatisi nei primi 840 posti della Graduatoria di merito per il Comparto Ordinario, quelli classificatisi nei primi 130 posti nella Graduatoria Comparto Aeronavale – Specializzazione “pilota militare” e quelli classificatisi nei primi 130 posti nella Graduatoria Comparto Aeronavale – Specializzazione “comandante di stazione e unità navale. Saranno, inoltre, ammessi i concorrenti che abbiano conseguito lo stesso punteggio del concorrente classificatosi all’ultimo posto utile.

Consulta e Scarica il Calendario della Prova Preliminare

L’articolo Concorso 66 Allievi Ufficiali Accademia Guardia di Finanza 2019 – Calendario Prova Preliminare sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-66-allievi-ufficiali-accademia-guardia-di-finanza-2019-calendario-prova-preliminare/

Category: Concorsi Guardia di Finanza

Traffico di droga: 12 arresti tra Foggia e il Molise

Impegnati più di 70 poliziotti e diverse unità cinofile nell’operazione “White rabbit” della Squadra mobile di Isernia che ha fermato un’organizzazione criminale che trafficava droga tra Foggia e Isernia. Dodici sono gli indagati, otto gli arrestati, una persona è destinataria di un provvedimento di arresti domiciliari, mentre per altre tre è stato disposto l’obbligo di dimora. Arrestato anche l’elemento di spiccio del gruppo criminale che, in passato, fu reggente di uno dei clan locali. Nel gruppo, anche quattro donne arruolate come pusher o “cassiere”. Le indagini, coordinate dal Servizio centrale operativo della Polizia di Stato e svolte attraverso intercettazioni e pedinamenti, hanno fatto luce su un gruppo della provincia di Isernia e di Foggia, che trafficava sostanze stupefacenti. In particolare la droga partiva da Foggia per rifornire gli spacciatori isernini; spesso era proprio il boss ad andare personalmente a Isernia, accompagnato da suoi collaboratori. Nel corso di 4 mesi, ogni 20-25 giorni veniva trasportata a Isernia una quantità di cocaina che variava dai 30 ai 100 grammi per un guadagno medio stimato di circa 15mila euro. Le analisi tossicologiche effettuate sulla sostanza stupefacente sequestrata hanno rilevato un grado di purezza pari al 76 per cento. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135c922286d9043095195748

Intitolazione della Direzione centrale di sanità a Pietro Lungaro

Il Compendio demaniale S. Eusebio a Roma che dal settembre 2001 è sede della Direzione centrale di sanità del Dipartimento della pubblica sicurezza, è stato intitolato al vice brigadiere Pietro Ermelindo Lungaro martire delle Fosse Ardeatine. Al vice brigadiere Lungaro è stata conferita la Medaglia d’Argento al Valor Militare, alla memoria con la seguente motivazione: “Arrestato per aver svolto attività patriottica, sopportava impavido i rigori di dura prigionia e stoicamente subiva torture. Barbaramente trucidato, immolava la sua giovinezza per le maggiori glorie della Patria e della Libertà. Fulgido esempio di cosciente ardimento, di fede assoluta nei destini della Patria, di piena dedizione alla sua causa”. Durante la cerimonia di intitolazione, nel piazzale del compendio, il capo della Segreteria del dipartimento della pubblica sicurezza Mario Papa, insieme al direttore Centrale di Sanità Fabrizio Ciprani e ai familiari di Lungaro hanno scoperto una targa in memoria del vice brigadiere e una statua dedicata al suo sacrificio. Dopo un momento di raccoglimento in cui è stata deposta una corona d’alloro in onore Pietro Ermelindo Lungaro, le autorità e gli ospiti hanno assistito alla scopertura, presso l’ingresso principale della struttura, della targa di intitolazione del compendio. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385c90a99b87b49123514041

Rapina ad autogrill sull’A14, quattro arresti

Quattro rapinatori sono stati arrestati dai poliziotti della Stradale di Bologna insieme ai colleghi del commissariato di Imola perché responsabili di un assalto all’area di servizio Sillaro ovest dell’autostrada A14. I quattro, la notte del 27 febbraio scorso, entrarono nel bar dell’autogrill con il volto travisato e armati di pistola, portando via circa 1.500 euro in contanti. Non contenti di questo andarono anche alla cassa dell’impianto di distribuzione del carburante e prelevarono altri 1.400 euro dopodiché scapparono a bordo di un’autovettura. I poliziotti, attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell’area di servizio, hanno indirizzato le indagini su un gruppo di pregiudicati della zona di Imola. Da pedinamenti e intercettazioni gli agenti hanno scoperto che lo stesso gruppo era in procinto di compiere un’analoga rapina sempre ad un’area di servizio autostradale. I quattro perciò sono stati arrestati. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135c90c38b5c40c669919768

Imperia: prometteva facili guadagni in bitcoin, denunciato truffatore

Prometteva facili investimenti in “bitcoin”, in cambio di oro e valori: un giovane esperto di informatica è stato denunciato in stato di libertà dagli uomini della polizia Postale di Imperia. Il bottino, per un valore di centinaia di migliaia di euro, è il risultato di una sofisticata frode informatica con cui il giovane “accalappiava” le sue vittime sfruttando canali di comunicazione cifrati e false identità reperite nel darkweb. Si spacciava per operatore delle “cripto currencies” di alcune famose società estere realmente esistenti e proponeva affari d’oro acquistando la moneta virtuale, e poi si rendeva irreperibile. Il giovane utilizzava una nota piattaforma di messaggistica online, famosa per criptare e rendere inintercettabili tutte le comunicazioni: contattava le sue vittime e le convinceva a farsi consegnare oggetti d’oro e anche denaro contante con la promessa di triplicare l’investimento in pochi giorni. Frequentatore e conoscitore del “deep web”, era in contatto con diversi falsari dai quali si riforniva di documenti falsi che faceva intestare anche a conoscenti considerati “antipatici” e che poi utilizzava per le truffe. Ad accorgersi del raggiro è stata una società svizzera realmente operante nel campo degli investimenti in cripto valute che ha denunciato tutto alla Procura di Imperia. Seguendo le tracce informatiche del truffatore, gli specialisti della Postale lo hanno rintracciato e colto in flagranza mentre ritirava, con documenti falsi presso la posta di Sanremo, un pacco con dei gioielli. Gli agenti nel corso della perquisizione hanno sequestrato numeroso materiale informatico, documenti falsi, 58 bitcoin del valore attuale 200mila euro e due chili di oro per un valore di circa 70mila euro. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c90caf9abf4b452419533

Concorso Scuola Navale Militare 2019 – Calendario Prova Preliminare

Pubblicato il Calendario della Prova Preliminare del Concorso Scuola Navale Militare 2019.

La Prova Preliminare del Concorso per l’ammissione per l’anno scolastico 2019/20 di complessivi 72 allievi alla Scuola Navale Militare “Francesco Morosini” di Venezia si svolgerà, presso il Centro di Selezione della Marina Militare (sito in via della Marina 1 – Ancona), nei giorni 2, 3 e 4 Aprile 2019, secondo il seguente Calendario di Convocazione.

I candidati dovranno presentarsi presso il Centro almeno un’ora prima dell’orario di inizio muniti di carta d’identità (oppure altro valido documento di riconoscimento con fotografia) e del messaggio di posta elettronica di corretta acquisizione della domanda di partecipazione da poter esibire all’occorrenza.

Consulta e Scarica il Calendario della Prova Preliminare

L’articolo Concorso Scuola Navale Militare 2019 – Calendario Prova Preliminare sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-scuola-navale-militare-2019-calendario-prova-preliminare/

Category: Concorsi Marina

Pugilato: agli Europei U22 Testa vince l’oro, Carini l’argento e Marchese il bronzo

Sul ring dello Sports Complex Manege di Vladikavkaz (Russia), dove si sono svolti Campionati europei under 22 di boxe, le ragazze delle Fiamme oro hanno contribuito con tre medaglie al bottino totale di cinque (1 oro, 2 argenti, 2 bronzi) conquistato dalla spedizione azzurra che alla fine si è piazzata terza nel medagliere generale della competizione, seconda nella classifica femminile. Irma Testa ha fatto il bis e si è confermata, come lo scorso anno in Romania, medaglia d’oro nella categoria 57 chili battendo in finale l’inglese Scotney con un netto 5 – 0, al termine di un incontro dominato dal primo al terzo round. Irma “The butterfly” Testa, alla sua quarta vittoria continentale, è stata anche eletta miglior boxer della competizione europea. Nei 69 chilogrammi Angela “Tiger” Carini ha raggiunto la finalissima, dove è stata però superata dalla turca Surmeneli, conquistando così la medaglia d’argento. Terzo gradino del podio per Concetta Marchese che nei 51 chili è stata fermata in semifinale dall’armena Grygorina. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165c8fa05a9b012803507350