Archivio dell'autore P.S.A. GROUP

Gabrielli a Palermo per siglare un Protocollo con la regione Sicilia

Sottoscritto dal capo della Polizia Franco Gabrielli e dal presidente della regione Siciliana, Nello Musumeci un protocollo d’intesa per affermare i valori di legalità e giustizia attraverso il costante rinnovo dei ricordi di coloro che hanno perso la vita nell’adempimento del dovere. Stabilire un rapporto di collaborazione per l’attuazione di Progetti per combattere la mafia anche attraverso la memoria dei caduti, è lo scopo del Protocollo firmato oggi a Palermo, presso la sala Alessi di Palazzo d’Orleans tra il dipartimento di Pubblica sicurezza e la Regione Sicilia. Di seguito alla firma il prefetto Gabrielli ha dichiarato “Questo protocollo non è solo un foglio che oggi sottoscriviamo ma è un progetto pieno di valori come la legalità e la credibilità. La nostra credibilità è prioritariamente rappresentata nell’esempio dei nostri caduti che prima di noi e meglio di noi ci hanno indicato la strada e come percorrerla. La Sicilia è una terra stupenda ma che per la Polizia di Stato e per le altre Forze di polizia rappresenta anche dolore per le tante perdite e mancanze”. Ha proseguito inoltre “È quindi fondamentale recuperare il senso di appartenenza e l’importanza dei valori di cui questi uomini erano portatori e di cui oggi sono portatori i loro familiari” e ha concluso “Attraverso il protocollo faremo si che questi valori continuino a vivere e si alimentino con ii nostri giovani poliziotti”. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c1cf5ab226d6158429414

Crotone: arrestate 23 persone per associazione mafiosa

Arrestate questa mattina, in provincia di Crotone, 23 persone accusate a vario titolo di associazione di tipo mafioso, tentato omicidio, estorsione, tentata rapina, incendio, porto e detenzione illegale di armi e munizioni e illecita concorrenza con minaccia aggravata dal metodo mafioso. L’operazione è la conseguenza di un´indagine svolta dalla Squadra mobile di Crotone e dagli investigatori del Servizio centrale operativo, che ha fatto luce sulle nuove dinamiche criminali che si sono venute a creare sul territorio di Isola di Capo Rizzuto a seguito delle recenti operazioni di polizia che hanno colpito quel territorio. In particolare le indagini hanno evidenziato la presenza sul territorio di due cosche contrapposte che si contendevano il lucroso settore del gioco illegale mediante l´imposizione e la gestione delle loro slot machine in diversi bar ed esercizi commerciali. La conseguenza di questi attriti è stata un´escalation di violenza che ha visto entrambe le parti in diverse occasioni pianificare degli omicidi ai danni della fazione opposta sventati dall´intervento della polizia. L´indagine, inoltre, ha consentito di documentare anche i rapporti con le diverse famiglie di `ndrangheta sia nella gestione delle estorsioni, sia nei riti di affiliazione, finalizzati al rafforzamento delle file della cosca. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385c1bbe19ca8e8468260426

Concorso VFP4 Marina 2018 – Graduatorie Finali

Pubblicate le Graduatorie Finali di Merito del Concorso VFP4 Marina 2018.

Sono dichiarati Vincitori (con riserva dell’ulteriore accertamento dei requisiti) del Concorso VFP4 Marina 2018:

• i primi 230 Candidati della Graduatoria CEMM
• i primi 49 Candidati della Graduatoria CP

Gli altri candidati presenti in graduatoria sono dichiarati idonei non vincitori e costituiscono riserva per ripianare eventuali vacanze.

Consulta e Scarica le Graduatorie Finali di Merito

L’articolo Concorso VFP4 Marina 2018 – Graduatorie Finali sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-vfp4-marina-2018-graduatorie-finali/

Category: Concorsi Marina

Scientifica: nasce il laboratorio del Dna al Fatebenefratelli di Milano

Questa mattina presso l’ospedale Fatebenefratelli di Milano alla presenza del ministro dell’Interno Matteo Salvini, è stato siglato un protocollo d’intesa tra il dipartimento di Pubblica sicurezza, la regione Lombardia e l’Azienda sanitaria Fatebenefratelli Sacco. Il protocollo firmato dal capo della Polizia Franco Gabrielli, dal presidente della regione Lombardia Attilio Fontana e dal direttore del Fatebenefratelli, Alessandro Visconti prevede la realizzazione del primo laboratorio di genetica forense della Polizia di Stato all’interno di un ospedale pubblico. L’obiettivo comune è quello di promuovere, sviluppare e consolidare traguardi sempre più ambiziosi nel campo scientifico, tecnologico e di ricerca e di instaurare un rapporto stabile di collaborazione che consenta alle attività didattiche e di ricerca dell’Ospedale di interagire insieme all’attività clinica e di ricerca e della Polizia Scientifica. Durante il suo intervento il prefetto Gabrielli ha sottolineato che “È un matrimonio tra due eccellenze del Paese; la Polizia Scientifica e le strutture sanitarie della Regione Lombardia. Questa joint venture è un unicum nazionale e con questo laboratorio daremo anche al mondo dell’investigazione una struttura efficace. Oggi, inoltre, poniamo le basi per un modello di cooperazione in cui le eccellenze del Paese fanno gioco di squadra con l’unico obiettivo di essere al servizio del cittadino. In conclusione il Ministro ha espresso “ È per me un orgoglio poter essere presente alla sottoscrizione di questo protocollo, non solo perché siamo a Milano, mia città d’origine, ma soprattutto perché il modello messo in atto è un bellissimo esempio di collaborazione e un punto di riferimento nazionale”. Si tratta di un’area di oltre 200 mq, composta da ambienti moderni che saranno ristrutturati con il sostegno di Regione Lombardia, dotati di strumentazioni all’avanguardia per l’estrazione del DNA e dedicati alle indagini genetico-forensi svolte dagli specialisti della Polizia scientifica per le risoluzioni dei casi più complessi. A conclusione della firma, il prefetto Gabrielli ha raggiunto la caserma Garibaldi sede delle volanti della Questura per gli auguri al personale. Olivia Petillo leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c1b70149e722555401621

Bologna: la Polizia scientifica porta Babbo Natale in una casa famiglia

Babbo Natale è arrivato a bordo di una slitta veramente speciale: il Forensic Fullback della Polizia scientifica di Bologna, carico di pacchi dono con dentro i nuovi giochi in scatola, realizzati in collaborazione con la Polizia scientifica, che riproducono le diverse attività di laboratorio nelle quali gli operatori sono impiegati. I regali sono stati consegnati ai bambini di una casa famiglia di Bologna, che, in occasione delle festività natalizie, hanno trascorso un pomeriggio spensierato in compagnia della Polizia di Stato. Gli specialisti della Scientifica hanno approntato una dimostrazione delle loro attività, descrivendo in particolare la ricerca delle tracce in sede di sopralluogo, le operazioni in tema di falso documentale, arrivando fino alla tracciatura dell’identikit. Durante l’incontro c’è stato anche un piacevole intermezzo “magico”, con un mago che ha intrattenuto i piccoli ospiti della struttura, con stupefacenti giochi di prestigio. All’evento hanno partecipato anche il questore di Bologna Gianfranco Bernabei, il direttore del Servizio polizia scientifica Fausto Lamparelli e il direttore centrale anticrimine della Polizia di Stato Vittorio Rizzi, che sono stati i promotori di questo momento di solidarietà, ideato nell’ambito delle misure messe in campo dalla Questura contro la violenza di genere nelle sue varie declinazioni. In questo caso l’attenzione è stata rivolta in particolare alla “violenza assistita”, cioè quella commessa indirettamente sui figli, vittime anch’essi della conflittualità e dei maltrattamenti realizzati in ambito familiare. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165c1b7612d7e4a147194412

Shopping online natalizio: i consigli della Polizia

Come salvaguardare il piacere dello shopping online per l’acquisto di doni, senza essere truffati, complice anche la ricerca di offerte e i tempi ristrettissimi per l’approssimarsi del Natale? La Polizia di Stato, dall’esperienza acquisita nelle truffe, ha realizzato una guida con consigli pratici e suggerimenti della Polizia postale e delle comunicazioni per acquistare in rete in sicurezza. La guida sicura per gli acquisti online 1. Utilizzare software e browser completi ed aggiornati Potrà sembrare banale, ma il primo passo per acquistare in sicurezza è avere sempre un buon antivirus aggiornato all’ultima versione sul proprio dispositivo informatico. Gli ultimi sistemi antivirus (gratuiti o a pagamento) danno protezione anche nella scelta degli acquisti su Internet. Per una maggiore sicurezza online, inoltre, è necessario aggiornare all’ultima versione disponibile il browser utilizzato per navigare perché ogni giorno nuove minacce possono renderlo vulnerabile. 2. Dare la preferenza a siti certificati o ufficiali In rete è possibile trovare ottime occasioni ma quando un’offerta si presenta troppo conveniente rispetto all’effettivo prezzo di mercato del prodotto che si intende acquistare, allora è meglio verificare su altri siti. Potrebbe essere un falso o rivelarsi una truffa. È consigliabile dare la preferenza a negozi online di grandi catene già note perché oltre ad offrire sicurezza in termini di pagamento sono affidabili anche per quanto riguarda l’assistenza e la garanzia sul prodotto acquistato e sulla spedizione dello stesso. In caso di siti poco conosciuti si può controllare la presenza di certificati di sicurezza quali TRUST e VERIFIED / VeriSign Trusted che permettono di validare l’affidabilità del sito web. 3. Un sito deve avere gli stessi riferimenti di un vero negozio! Prima di completare l’acquisto verificare che il sito sia fornito di riferimenti quali un numero di Partiva IVA, un numero di telefono fisso, un indirizzo fisico e ulteriori dati per contattare l’azienda. Un sito privo di tali dati probabilmente non vuole essere rintracciabile e potrebbe avere qualcosa da nascondere. I dati fiscali sono facilmente verificabili sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate. 4. Leggere sempre i commenti e i feedback di altri acquirenti Prima di passare all’acquisto del prodotto scelto è buona norma leggere i “feedback” pubblicati dagli altri utenti sul sito che lo mette in vendita. Anche le informazioni sull’attendibilità del sito attraverso i motori di ricerca, sui forum o sui social sono utilissime… Le “voci” su un sito truffaldino circolano velocemente online! 5. Su smartphone o tablet utilizzare le App ufficiali dei negozi online Se si sceglie di acquistare da grandi negozi online, il consiglio è quello di utilizzare le App ufficiali dei relativi negozi per completare l’acquisto. Questo semplice accorgimento permette di evitare i rischi di “passare” o “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto. 6. Utilizzare soprattutto carte di credito ricaricabili Per completare una transazione d’acquisto sono indispensabili pochi dati come numero di carta, data di scadenza della carta leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385c1a1b4c52c98936194723

Concorso 654 Allievi Agenti Polizia di Stato 2018 (Riservato VFP1 e VFP4) – Rinvio Diario Prova Scritta

Reso noto l’Avviso del Rinvio della Pubblicazione del Diario della Prova Scritta del Concorso 654 Allievi Agenti Polizia di Stato 2018 (Riservato VFP1 e VFP4).

La pubblicazione del Diario con le date e il luogo di svolgimento della Prova Scritta del Concorso 654 Allievi Agenti Polizia di Stato 2018 (Riservato VFP1 e VFP4) è stata rinviata al 4 Gennaio 2019.

Consulta e Scarica l’Avviso del Rinvio della Pubblicazione del Diario della Prova Scritta

L’articolo Concorso 654 Allievi Agenti Polizia di Stato 2018 (Riservato VFP1 e VFP4) – Rinvio Diario Prova Scritta sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-654-allievi-agenti-polizia-di-stato-2018-rinvio-diario-prova-scritta/

Category: Concorsi Polizia di Stato

Spaccio in centro: 24 arresti a Terni

Ventiquattro spacciatori incastrati dai poliziotti sotto copertura della questura di Terni. Si è conclusa così l’operazione antidroga denominata “Gotham”, condotta dalla Squadra mobile e dal Servizio centrale operativo con il supporto della Direzione centrale per servizi antidroga e del Servizio polizia scientifica. Le indagini, iniziate nel mese di ottobre, si sono concentrate su un gruppo criminale responsabile di spaccio di cocaina, eroina, marijuana e hashish nel centro cittadino e soprattutto nel parco pubblico “La passeggiata” e la zona di piazza Solferino.
Le investigazioni sono state condotte anche attraverso servizi di osservazione con telecamere nascoste e con l´impiego di operatori sotto copertura, sfruttando perciò la facoltà di ritardare l´arresto degli spacciatori responsabili della cessione. In questo modo i poliziotti hanno documentato la continuità dello spaccio presidiando sempre il centro cittadino.
In strada la droga veniva nascosta in fioriere in cemento, in buche delle lettere o scatole di contatori, mentre all´interno del parco gli arrestati sfruttavano un vicino canneto. All´interno dei giardini lo smercio avveniva in pieno giorno, pur in presenza di numerosi passanti, indipendentemente dalle condizioni climatiche. Nella zona di piazza Solferino, invece, i diversi pusher erano attivi di sera e di notte.
leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135c18c7aa16b3b244474328

Concorso 800 VFP1 Aeronautica 2019 – Modifica Bando

Pubblicato l’Avviso di Modifica del Bando del Concorso 800 VFP1 Aeronautica 2019.

La Modifica del Bando del Concorso 800 VFP1 Aeronautica 2019 riguarda:

  • l’art. 10 (Accertamenti psico-fisici e attitudinali e prove di efficienza fisica)
  • i commi 6 e 8 dell’art. 15 (Accertamenti psico-fisici e attitudinali e prove di efficienza fisica)
  • l’allegato I (Certificazione Sanitaria Unica)

Consulta e Scarica l’Avviso di Modifica del Bando
Consulta e Scarica l’Allegato I Modificato

L’articolo Concorso 800 VFP1 Aeronautica 2019 – Modifica Bando sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-800-vfp1-aeronautica-2019-modifica-bando/

Category: Concorsi Aeronautica

Postale: presentato il libro “La violenza in un clic”

È stato presentato stamattina al Polo anticrimine di Roma, presso la sala Giovanni Palatucci, il libro dal titolo “La violenza in un clic”: un percorso conoscitivo e pratico sul tema della violenza in Rete compiuta e subita dai giovani attraverso il cyberbullismo e adescamento online.
Nel libro vengono trattati i vari aspetti legati alla prevenzione e al contrasto di atteggiamenti tenuti negli atti di cyberbullismo; vengo affrontati anche tutti quei fenomeni che tra i giovani, potrebbero trasformarsi in reati online. Presente all’evento il capo della Polizia Franco Gabrielli, il capo del Dipartimento per la giustizia minorile Gemma Tuccillo, il Garante dei diritti dell’infanzia Filomena Albano. Curatori del volume, il direttore delle Specialità della Polizia di Stato Roberto Sgalla e la professoressa Anna Maria Giannini de La Sapienza Università di Roma. Dopo il lancio del docufilm “La stagione ritrovata” la giornalista Helga Cossu, moderatrice della tavola rotonda ha dato il via al dibattito a cui hanno preso parte, inoltre, il direttore del Servizio Polizia postale, Nunzia Ciardi e altri esperti della Specialità, del Dipartimento per la giustizia minorile, dell’Azienda sanitaria locale Roma 1 ed il rappresentante Unicef. Il prefetto Gabrielli, durante il suo intervento ha dichiarato che “Per affrontare questi temi è importante riflettere sull’importanza dell’approccio culturale. La repressione c’è e ci deve essere ma è successiva. La vera medicina è quella preventiva che si basa sui comportamenti e sulla corretta modalità con la quale viviamo. I problemi vanno conosciuti, studiati” e di seguito ha concluso “Bisogna essere veloci nell’affrontarli ma in maniera sapiente. La complessità dei problemi oggi impone un approccio condiviso, è necessario fare rete”. Il volume espone inoltre i risultati di una ricerca scientifica dal titolo “Quanto condividi?”: gli incontri della Polizia postale sui temi del rischio online sono diventati, infatti, una raccolta di dati e hanno contribuito alla realizzazione del testo. Durante gli incontri sono stati più di 2 mila i questionari assegnati a ragazzi di età compresa tra i 14 e i 17 anni, residenti in 10 fra le città più importanti di Italia. In essi sono stati raccontati casi tristemente reali di prepotenze online, di sexting, di adescamento in Rete, usandoli come scenari sui quali i giovani hanno espresso giudizi e convinzioni utili a comprendere pienamente perché si consideri possibile l’aggressione virtuale, lo scherno via Web e la fine della riservatezza sui social.
I proventi della vendita del libro saranno destinati al Fondo assistenza della Polizia di Stato. Olivia Petillo leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155c18d1f061ec0229140772