Archivio dell'autore P.S.A. GROUP

Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019

Le ultime notizie sul Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019: uscita bando, numero di posti, requisiti, prove concorsuali, libri e corsi di preparazione.

Iniziano a trapelare le prime notizie relative al Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019. Prima di riportarvele, però, ci teniamo a fare una premessa: si tratta di notizie che, seppur provenienti da fonti affidabili, al momento non hanno ancora trovato conferme ufficiali e che, quindi, vanno prese come tali. Questo discorso vale ancora di più quando si parla di un Concorso aperiodico come è quello per Allievi Agenti Polizia di Stato in cui il grado di incertezza è sempre piuttosto alto.

Detto questo, andiamo al sodo: secondo le ultime informazioni da noi raccolte, ci sono buone probabilità che il Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019 venga bandito entro fine anno.

Il Concorso dovrebbe prevedere 1.515 posti, tutti riservati ai volontari in ferma prefissata (VFP1 e VFP4) in servizio o in congedo, in possesso di titolo di studio di scuola secondaria di 1° grado (scuola media), che non avranno compiuto 26 anni alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande. Il limite di età può essere elevato, fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare svolto dai candidati.

Per partecipare al Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019 sarà necessario munirsi di un’identità digitale (SPID) e di una casella di posta elettronica certificata (PEC). Le domande di partecipazione potranno essere presentate, esclusivamente per via telematica, attraverso il portale dei concorsi della Polizia di Stato.

La nostra panoramica sul Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019 per il momento finisce qui. Non appena avremo nuove notizie, non esiteremo a condividerle all’interno di questa pagina. Leggi le schede sintetiche del Concorso!

Inizia la tua Preparazione per il Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019

La Nissolino Corsi, Scuola Leader da oltre 25 anni nella Preparazione ai Concorsi nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia, consiglia a chi vuole partecipare al Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019 di non aspettare l’uscita del bando, ma di iniziare a prepararsi già da ora, senza perdere così tempo prezioso che potrebbe rivelarsi fondamentale ai fini del superamento del Concorso.

Per la Preparazione del Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019 la Nissolino Corsi pubblica, in collaborazione con EdiSes, specifici Libri per la preparazione completa di tutte le prove concorsuali. Visionali all’interno degli appositi box (qui a destra per chi naviga via desktop, sottostanti per chi naviga tramite Mobile).

Inoltre, la Nissolino Corsi ha già da tempo attivato, in tutti i nostri Centri sparsi in tutta Italia, i Corsi di Preparazione per il Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019. Per ricevere una Consulenza Gratuita in cui ti verranno fornite tutte le informazioni relative ai nostri Corsi, COMPILA IL MODULO!

Requisiti – Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019

Per partecipare al Prossimo Concorso Allievi Agenti Polizia di Stato 2019 è necessario:

Bergamo: 12 arresti per spaccio di droga

Oltre 6.300 cessioni di droga a clienti i più disparati dal ristoratore al camionista, dall’infermiera al giornalista, sono stati documentati dai poliziotti della Squadra mobile di Bergamo nel corso dell’operazione “Snowfall” che ha portato all’arresto di 12 persone. Ulteriori otto ricercati sono al momento irreperibili. Gli indagati sono responsabili, a vario titolo, di detenzione, trasporto, cessione e vendita di cocaina, eroina, hashish e marijuana, nonché detenzione di arma comune da sparo. L’indagine, compiuta con la collaborazione delle Squadre mobili di Milano, Torino, Brescia, Mantova, Cremona, Como, Lecco, Sondrio e Parma, e del Reparto prevenzione crimine Lombardia, è durata circa due anni ed ha portato alla luce l’attività di spaccio non solo nella città ma anche in tutta la provincia bergamasca da parte di due gruppi criminali distinti, ma complici nello spaccio, ognuno con un proprio ruolo. Fondamentali nelle indagini sono state le video-riprese, le intercettazioni telefoniche, gli appostamenti, i pedinamenti nonché le testimonianze di persone informate sui fatti. Nel corso dell’operazione di questa mattina gli agenti hanno eseguito anche 21 perquisizioni idomiciliari, durante le quali sono state anche sequestrate un’autovettura utilizzata per il traffico di droga, 33 ovuli contenenti hashish e 15 mila euro in contanti. Donatella Fioroni leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135ce525a6bdb7b819842223

Rinnovo CCNL vigilanza privata: la malattia al centro

A Bologna, il 15 e 16 maggio scorsi, le Associazioni della vigilanza privata e le rappresentanze delle guardie giurate di Filcams-CIGL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL hanno nuovamente parlato di classificazione del personale, salute e sicurezza sul lavoro e cambio d’appalto. Tema nodale di queste due giornate di trattative per il rinnovo del CCNL scaduto nel 2015 è però stato quello della malattia. In materia le rappresentanze delle imprese hanno presentato un testo che dovrà essere valutato dai sindacati dei lavoratori.

I prossimi incontri (12 e 13 giugno) si terranno in forma di commissioni tecniche ristrette per cercare di chiudere definitivamente classificazione, mercato del lavoro e cambio appalto. Si dovrà poi riprendere il tema dell’orario di lavoro e la sezione dedicata ai servizi fiduciari (presumibilmente il 26 e 27 giugno).

The post Rinnovo CCNL vigilanza privata: la malattia al centro appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/rinnovo-ccnl-vigilanza-privata-la-malattia-al-centro-7874.html

Category: Primapagina, Rinnovo CCNL, ccnl

Fiumi di droga in Sicilia: 19 arresti

Sono 19 le persone arrestate stamattina nell’operazione “Blacksmith” condotta dalla Squadra mobile di Palermo che ha fermato un’organizzazione coinvolta in un grosso giro di spaccio di droga in particolare di hashish e marijuana. L’operazione di oggi nasce da una precedente indagine, condotta nel 2016 sempre dalla Squadra mobile, che aveva portato alla luce una vasta attività di importazione di cocaina dal Sud America e dalla Calabria, destinata a rifornire le piazze di spaccio palermitane. I poliziotti sono riusciti a scoprire tutto l’ingranaggio dell’organizzazione, ruolo per ruolo, con le precise figure di riferimento per le spedizioni, lo stoccaggio e il pagamento della droga. Inoltre c’era una fitta rete di personaggi pronti a dare il supporto logistico alla banda e di provvedere alle esigenze di fornitori e corrieri. Questi ultimi trasportavano gli stupefacenti dalla Campania e dalla Calabria in tutta la Sicilia. Con il provvedimento di questa mattina è stato anche disposto il sequestro di alcune attività commerciali riconducibili ai componenti dell’organizzazione, tra cui una villa, ristoranti e stazioni di servizio. Donatella Fioroni leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135ce3c9bde6968943424429

Le foto che hanno fatto la storia: la mostra della Scientifica a Reggio Calabria

Tappa calabrese per la mostra fotografica itinerante “Frammenti di storia. L’Italia attraverso le impronte, le immagini, i sopralluoghi della Polizia Scientifica”. La mostra,si inaugura oggi al Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, lo stesso che ospita i famosi Bronzi di Riace, sarà visitabile gratuitamente sino a domenica 26. All’inaugurazione sono presenti il direttore Centrale anticrimine della Polizia di Stato, Francesco Messina, il direttore del Servizio di polizia scientifica, Fausto Lamparelli il prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani e il questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone. Gli interventi delle autorità sono moderati dal giornalista della rai Riccardo Giacoia. La galleria di documenti e immagini ferma il tempo e la memoria su alcuni momenti più significativi per il destino dell’Italia e della Calabria negli ultimi cento anni, raccontati da chi li ha vissuti in prima linea a servizio dell’ordine e della sicurezza pubblica. Stragi, omicidi, catastrofi naturali, personaggi e fatti diversi sono legati, infatti, da un solo filo rosso rappresentato dal lavoro della Polizia scientifica. Il Gabinetto regionale di polizia scientifica di Reggio Calabria ha integrato la rassegna fotografica con le immagini di eventi drammatici e determinanti della storia calabrese, come i sequestri di Cesare Casella e Adolfo Cartisano, gli omicidi del giudice Antonino Scopelliti, dell’ispettore Salvatore Aversa e della moglie Lucia Precenzano, gli omicidi del piccolo Nicolas Green, della guardia giurata Luigi Rende, e del vicepresidente della Regione Francesco Fortugno. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/225ce3cb427c546669490973

Concorso 754 Allievi Agenti Polizia Penitenziaria 2019 (Aperto ai Civili) – Probabile Data Pubblicazione Banca Dati

Riportiamo le ultime notizie relative alla Probabile Data di Pubblicazione della Banca Dati della Prova Scritta d’Esame del Concorso 754 Allievi Agenti Polizia Penitenziaria 2019 (Aperto ai Civili).

Secondo quanto riportato dall’O.S.A.P.P. (organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria), la Banca Dati della Prova Scritta d’Esame del Concorso 754 Allievi Agenti Polizia Penitenziaria 2019 (Aperto ai Civili) dovrebbe essere pubblicata il 4 giugno 2019, insieme al Calendario della Prova (previsto da bando il 20 Maggio e poi rinviato al 4 Giugno). Prova Scritta che, sempre secondo quanto riferito dal sindacato, dovrebbe svolgersi presso la Scuola di Polizia Penitenziaria sita in via di Brava a Roma.

L’articolo Concorso 754 Allievi Agenti Polizia Penitenziaria 2019 (Aperto ai Civili) – Probabile Data Pubblicazione Banca Dati sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-754-allievi-agenti-polizia-penitenziaria-2019-probabile-data-pubblicazione-banca-dati/

Category: Concorsi Polizia Penitenziaria

Vicenza: giornata ricca di impegni per il capo della Polizia

È iniziata a mezzogiorno la cerimonia di intitolazione del parco Dueville di Vicenza all’agente scelto della Polizia di Stato Alessandro Fui, deceduto in servizio il 13 febbraio 1986 per mano di una banda di rapinatori in fuga. Il gruppo di criminali rapinò un laboratorio di oreficeria di Sandrigo (Vicenza), e per farlo i malviventi presero in ostaggio, minacciandoli con un revolver, un fucile a pompa e uno a canne mozze, il custode con la sua famiglia, uno dei proprietari e un’ottantina di operai. Dopo essersi impadroniti di un bottino del valore complessivo di circa due miliardi di lire, i rapinatori si diedero alla fuga sulle strade tra il Veneto e la Lombardia, inseguiti da polizia e carabinieri. Dopo una prima sparatoria, senza conseguenze per nessuno, la Bmw dei fuggitivi incrociò la volante con a bordo l’agente scelto Alessandro Fui; i criminali spararono all’impazzata verso i poliziotti e Alessandro, all’epoca 26enne, venne colpito alla testa da un proiettile che lo uccise istantaneamente. Il capo della Polizia ha partecipato alla cerimonia accompagnato dal questore di Vicenza Bruno Failla, e dalle principali autorità della provincia. Nel suo intervento il prefetto Gabrielli ha sottolineato che “Quando le comunità ci vivono e ci sentono non come qualcosa di altro rispetto a loro, qualcosa di lontano, ma ci vivono come espressione vera e profonda di un territorio, credo che questo sia il compimento e la ragione del nostro essere sul territorio”. Poi ha aggiunto: “Per noi i nostri caduti sono presenti, sono il memento, sono coloro i quali, prima di noi, e meglio di noi, ci hanno indicato una strada e il modo di percorrerla, con abnegazione, sacrificio e dedizione, e quindi non potremo mai essere sufficientemente grati ai nostri caduti”. Infine il capo della Polizia ha concluso dicendo: “Ogni volta che non ci sentiamo all’altezza della missione che ci è stata affidata dobbiamo pensare ai nostri caduti, a chi ha dato la vita e con il proprio comportamento rappresenta un esempio per noi e per gli altri. Ecco perché queste cerimonie hanno un significato, perché chiunque passerà nei giorni futuri in questo parco, incrociando il nome di Alessandro, ricorderà che dietro quel nome, quel cognome, c’era un cittadino di questo Paese che con onore e disciplina ha servito il Paese fino al sacrificio della vita”. Dopo lo scoprimento della targa di intitolazione, c’è stato un breve concerto della Banda musicale della Polizia di Stato, terminato con il nostro inno nazionale “Il canto degli italiani”. Nel primo pomeriggio, nell’aula magna “Fui – Giazzon” della caserma Sasso, è previsto l’incontro tra il prefetto Gabrielli e il personale della Questura e delle specialità. Alle 16.30 il capo della Polizia si recherà a palazzo Bonin Longare, dove, all’interno della sala conferenze, parteciperà alla quindicesima edizione del “Festival biblico”. L’intervento sarà moderato dal giornalista Alberto Chiara e si intitolerà “Perché abbiamo paura. Alla soglia del ragionevole e delle fake news”, durante il quale si cercherà di capire come distinguere ciò che è reale da quello che tale. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165ce3f1199c05b835733755

Stipendi delle professioni militari

Il trattamento economico previsto per ciascun ruolo militare è sicuramente uno degli aspetti di maggior interesse per coloro che vogliono avvicinarsi alla carriera militare, soprattutto per questioni motivazionali. Andiamo a vedere quali sono gli stipendi delle professioni militari

In questo articolo tratteremo la questione Stipendi delle professioni militari. Per le figure militari più mature lo stipendio era in principio calcolato in base all’anzianità di servizio e di grado. In passato le Forze Armate non erano perfettamente allineate con gli altri appartenenti alla Pubblica Amministrazione: recentemente il servizio militare è stato inquadrato come professionale, è quindi come fosse inserito nel pubblico impiego. Lo stipendio è il compenso che spetta ai lavoratori legati da rapporto di impiego, la paga è il compenso spettante alla truppa. I militari, al contrario di tutti i dipendenti pubblici sono soggetti a obblighi particolari ed è proprio questa particolarità che si riflette anche sulle retribuzioni.

Vediamo ora a quanto ammontano gli Stipendi delle professioni militari, Forza Armata per Forza Armata.

Stipendi delle professioni militari – Esercito

Iniziamo la nostra Panoramica sugli Stipendi delle professioni militari parlando degli Stipendi Esercito. All’interno dell’Esercito Italiano il compenso percepito, naturalmente, aumenta di pari passo con l’innalzamento del ruolo e del grado che viene ricoperto nella gerarchia militare. Questi sono gli Stipendi Esercito secondo la tabella nazionale pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, partendo dalla categoria dei Graduati e procedendo dal grado più basso verso quello più alto.

CATEGORIA GRADUATI
Primo Caporal Maggiore – Stipendio lordo annuale pari a circa 17.485 euro
Caporal Maggiore Scelto – Stipendio lordo annuale pari a circa 18.047 euro
Caporal Maggiore Capo – Stipendio lordo annuale pari a circa 18.651 euro
Caporal Maggiore Capo Scelto – Stipendio lordo annuale pari a circa 19.256 euro

CATEGORIA SOTTUFFICIALI
Sergente – Stipendio lordo annuale pari a circa 19.385 euro
Sergente Maggiore – Stipendio lordo annuale pari a circa 20.076 euro
Sergente Maggiore Capo – Stipendio lordo annuale pari a circa 20.767 euro
Maresciallo – Stipendio lordo annuale pari a circa 20.853 euro
Maresciallo Ordinario – Stipendio lordo annuale pari a circa 21.414 euro
Maresciallo Capo – Stipendio lordo annuale pari a circa 22.105 euro
Primo Maresciallo – Stipendio lordo annuale pari a circa 22.969 euro
Primo Maresciallo Luogotenente – Stipendio lordo annuale pari a circa 24.000 euro

CATEGORIA UFFICIALI
Sottotenente – Stipendio lordo annuale pari a circa 23.012 euro
Tenente – Stipendio lordo annuale pari a circa 24.000 euro
Capitano – Stipendio lordo annuale pari a circa 24.955 euro
Tenente Colonnello Maggiore – Stipendio lordo annuale pari a circa 25.905 euro

Stipendi delle professioni militari – Marina

La Panoramica sugli Stipendi delle professioni militari prosegue con gli Stipendi Marina. Anche in questa Forza Armata il compenso percepito, aumenta di pari passo con l’innalzamento del ruolo e del grado che viene ricoperto nella gerarchia militare. Questi sono gli Stipendi Marina secondo la tabella nazionale pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, partendo dalla categoria dei Graduati e procedendo dal grado più basso verso quello più alto.

CATEGORIA GRADUATI
Sottocapo di Terza Classe – Stipendio lordo annuale pari a circa 17.485 euro
Sottocapo di Seconda Classeleggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/stipendi-delle-professioni-militari/

Category: Altre Notizie

Trapani: trappole esplosive per colpire i creditori; arrestato dalla Polizia

Metteva esplosivo dentro delle pen drive da computer inviandole poi ai suoi obiettivi. Con questa tecnica, un disoccupato palermitano di 51 anni, aveva ferito gravemente un ragazzo di 25 anni nel 2016 ed un ispettore superiore della Polizia in servizio alla procura della Repubblica di Trapani nel 2018. Oggi, a conclusione dell’operazione “Unabomber Pantelleria”, l’uomo è stato arrestato per una serie impressionante di reati: minacce aggravate, lesioni gravissime, tentata estorsione, fabbricazione, commercio e detenzione di materiale esplosivo, addestramento a preparare esplosivi. detenzione di materiale pedopornografico. Le indagini effettuate dalla squadra mobile di Trapani e dal Servizio centrale operativo hanno permesso di ricostruire anche il movente che muoveva l’uomo a creare ordigni esplosivi artigianali. Una serie di creditori si stava rivalendo sul patrimonio familiare in sede civile e l’uomo tentava di scongiurare ad ogni costo tali azioni civili. La personalità criminale dell’uomo si mostrava anche nell’aggressione fisica al suo legale colpevole di non aver agito al meglio per evitare la vendita all’asta di un suo appartamento.
La difesa del patrimonio di famiglia passava, nella mente dell’uomo, attraverso l’eliminazione fisica dei suoi “avversari”. La Polizia ha infatti raccolto prove di una ricerca di killer, da parte dell’uomo, nel deep web. Nella casa dell’arrestato, a Pantelleria, durante le perquisizioni, gli investigatori hanno scoperto un laboratorio dove preparare congegni esplosivi e per miscelare sostanze chimiche molto pericolose. Il criminale durante le indagini era stato agganciato su una chat da un agente sottocopertura al quale aveva venduto copia di alcuni manuali di esplosivistica e di chimica di laboratorio e diverse sostanze precursori di esplosivi. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/225ce3b63a313e6316074101

Concorso 13 Marescialli Nomina Diretta Marina Militare 2019 – Calendario Accertamenti e Prove Fisiche

Pubblicato il Calendario dell’Accertamento dell’Idoneità Psico-Fisica, Attitudinale e delle Prove di Verifica dell’Efficienza Fisica del Concorso 13 Marescialli Nomina Diretta Marina Militare 2019.

I candidati presenti in Elenco sono stati giudicati idonei alla Prova per la verifica delle qualità culturali ed intellettive del Concorso 13 Marescialli Nomina Diretta Marina Militare 2019 e dovranno presentarsi, per sostenere l’Accertamento dell’Idoneità Psico-Fisica, Attitudinale e le Prove di Verifica dell’Efficienza Fisica (durata massima complessiva 4 giorni lavorativi), presso il Centro di Selezione della Marina Militare di Ancona, Via delle Palombare n. 3, alle ore 07.00 del giorno indicato loro nel Calendario di Convocazione.

I candidati dovranno presentarsi presso il centro muniti di tuta da ginnastica e scarpe ginniche e dovranno esibire, pena la non ammissione all’accertamento, la documentazione di cui al Paragrafo 3.5 dell’Appendice Marina Militare.

Consulta e Scarica il Calendario delle Prove Fisiche e degli Accertamenti

L’articolo Concorso 13 Marescialli Nomina Diretta Marina Militare 2019 – Calendario Accertamenti e Prove Fisiche sembra essere il primo su Nissolino Corsi – Preparazione Concorsi Militari.

leggi tutto

From: https://www.nissolinocorsi.it/concorso-13-marescialli-nomina-diretta-marina-militare-2019-calendario-accertamenti-prove-fisiche/

Category: Concorsi Marina