NOTIZIE

Youpol: sull’app della Polizia si possono segnalare anche le violenze domestiche

Da oggi Youpol, l’app realizzata dalla Polizia di Stato per segnalare episodi di spaccio e bullismo, viene estesa anche ai maltrattamenti in famiglia. L’estensione dell’applicazione a questo tipo di reati è un ulteriore passo in avanti per contenere alcuni fenomeni che, in questo periodo di emergenza per il Coronavirus nel quale siamo costretti alla forzata permanenza in casa, potrebbero avere un incremento. L’app è caratterizzata dalla possibilità di trasmettere in tempo reale messaggi ed immagini agli operatori della Polizia di Stato; le segnalazioni sono automaticamente georeferenziate, ma è possibile per l’utente modificare il luogo dove sono avvenuti i fatti. Tutte le segnalazioni vengono ricevute dalla sala operativa della questura competente per territorio, con la quale si è messi in contatto chiamando il 113 tramite l’app. Per chi non vuole registrarsi fornendo i propri dati, è prevista la possibilità di fare segnalazioni in forma anonima. Anche chi è stato testimone diretto o indiretto – per esempio i vicini di casa – può denunciare il fatto all’autorità di polizia, inviando un messaggio anche con foto e video. L’applicativo, nato dalla ferma convinzione che ogni cittadino è parte responsabile e attiva nella vita democratica del Paese, si può scaricare gratuitamente ed è disponibile per dispositivi Ios e Android. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135e74a0112e9af858848025

Postale: attenzione al nuovo malware “Corona Antivirus”

Attenzione al malware Rat chiamato “corona antivirus”: un fantomatico antivirus digitale che promette di proteggere dal Covid-19.
La Polizia postale lo ha identificato all’interno di una pubblicità contenuta nel sito web “antivirus-covid19”. Se installato scarica sul pc un malware identificato come Blacknet. Questo nuovo malware è in grado di aggiungere la macchina a una rete di Pc controllati da remoto da un amministratore capace di utilizzarla per fini illegali. Il pericolo, infatti, sta nelle attività che questo hacker è in grado di fare con la macchina, come lanciare attacchi informatici, fare screenshot, scaricare file, rubare dati, sottrarre password e altre cose che metterebbero a rischio l’identità digitale della vittima. L’invito è sempre lo stesso: diffidare di questi messaggi, evitate di scaricare applicazioni sconosciute e non aprire allegati sospetti. Per ogni informazione utile è possibile consultare e anche segnalare i casi sospetti nel portale della nostra Polizia postale. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155e7f0cc0bb2e6676253932

Blocco del conto causa Covid-19, attenzione allo smishing che ruba i vostri dati

Arriva un sms nel quale il servizio clienti di un presunto istituto bancario ci chiede di cambiare le nostre credenziali di accesso tramite un link ad una pagina web di login, identica a quella della banca, attraverso una connessione criptata, che quindi sembra sicura. Il messaggio, apparentemente inviato dalla banca, è simile al seguente: ”a causa del virus COVID 19 nuove restrizioni determinano il blocco del conto si prega di sbloccarlo tramite link https://securexxxxx.com con l’inserimento dell’acronimo dell’istituto bancario”. Attenzione, è altamente probabile che si tratti di smishing, sistema usato dai cybercriminali per carpire dati sensibili relativi all’accesso da remoto ai conti correnti bancari. Il termine deriva dall’unione delle parole sms e phishing, dove l’ultimo termine indica la “pesca” dei dati. La trappola scatta quando gli utenti, dopo aver cliccato sui link, approdano su siti web accuratamente artefatti che chiedono l’inserimento di dati personali. La truffa in questo momento sta sfruttando l’emergenza Coronavirus per indurre le persone a cadere nel raggiro. Ma un cittadino che aveva ricevuto il messaggio si è insospettito per la richiesta anomala e ha avvisato la Polizia postale e delle comunicazioni. Gli investigatori della Postale hanno immediatamente attivato le verifiche del caso, accertando che si trattava di un sito fake. Vi ricordiamo che nessun istituto bancario invita i propri clienti attraverso mail, Sms, telefono o messaggi sui Social, a fornire password, dati delle carte, codici Otp, Pin, credenziali, chiavi di accesso all’home banking o altri codici personali. Vi raccomandiamo quindi di verificare sempre eventuali messaggi di questo genere con le vostre banche prima di inviare i dati di accesso, e, in caso di sospetti, di fare una segnalazione alla Polizia postale. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165e7e39801dc64510111402

Videoconferenza tra il capo della Polizia ed il direttore generale della Polizia francese

Incontro bilaterale Italia Francia avvenuto tra i capi delle Polizie italiana e francese. In videoconferenza, ieri, il capo della Polizia Franco Gabrielli ha incontrato il direttore generale della Polizia nazionale francese, Frederic Veaux. L’iniziativa è stata anche l’occasione per conoscere il nuovo direttore generale insediatosi il 3 febbraio scorso e affrontare, insieme ai rispettivi staff, alcuni temi che riguardano la sicurezza nelle condizioni di emergenza in cui si trovano entrambi i Paesi. Innanzi tutto c’è stato uno scambio di informazioni in relazione alle misure gestionali dell’emergenza adottate dalle due nazioni. Poi, si è passati ad affrontare le ripercussioni che la pandemia da coronavirus sta avendo sui fenomeni criminali in atto. Le due delegazioni hanno, infine, analizzato, negli ambiti dell’ordine e della sicurezza pubblica, i possibili scenari post emergenza. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/225e7db6f5e49cd035479999

Covid19: decreti, moduli e circolari di interesse per la vigilanza privata

In questi tempi emergenziali, che hanno sradicato nell’arco di un tempo brevissimo abitudini e certezze consolidate, anche le notizie si susseguono freneticamente. Corpi intermedi, parti sociali, consulenti e organi di stampa stanno lavorando alacremente per analizzare, scorporare e trasformare in suggerimenti operativi le molteplici determinazioni messe in circuito per contrastare il Covid-19. Anche noi facciamo la nostra parte, in piena vicinanza ai lavoratori e alle imprese del comparto sicurezza e vigilanza privata. A tal fine, abbiamo selezionato alcuni documenti di cui suggeriamo un’attenta lettura. Di seguito, ne schematizziamo i temi più rilevanti.

1) In GU del 25 marzo 2020, n. 79 è stato pubblicato l’ultimo DL con le nuove misure urgenti per il contenimento ed il contrasto dell’epidemia Covid-19. Consigliato a imprese, lavoratori e cittadini.

2) Nuovo allegato al DPCM del 22 marzo 2020, frutto del confronto tra Governo e sindacati del 25 03 2020. Consigliato alle imprese.

3) Correzione interpretativa dell’INPS: la sospensione di adempimenti e versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali ricomprende anche quelli relativi alla quota a carico dei dipendenti, fermo restando l’obbligo di riversamento degli stessi nel rispetto delle scadenze e delle modalità disciplinate nel Decreto. Consigliato alle imprese.

4) Chiarimenti del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture sul rallentamento degli Uffici della Motorizzazione Civile e la sospensione dei termini dei procedimenti amministrativi (patenti, revisioni, etc). Consigliato alle imprese.

5) Circolare INPS sulla fruizione del bonus-baby sitter. Consigliato ai lavoratori con figli a casa da scuola.

6) Circolare INPS con le istruzioni per fruire del congedo per emergenza COVID-19 e dell’estensione dei permessi retribuiti. Consigliato ai lavoratori.

7) Decreto del Ministero del Lavoro per finanziare la CIGD tra le Regioni e le Province autonome, sulla base della quota regionale dei potenziali beneficiari come rilevati dall’INPS e secondo la misura nella tabella ex art. 1 del Decreto. Consigliato alle imprese.

8) Modello standard per gestire la fase sindacale della Cassa integrazione Guadagni in deroga per le imprese “multilocalizzate” (presenti in 5 o più regioni o province autonome). Consigliato alle imprese.

9) Per contrastare le difficoltà finanziarie delle PMI e facilitarne l’accesso al credito, Unioncamere e le Camere di commercio possono intervenire nell’anno in corso, a valere sulle risorse disponibili. Potranno essere definiti accordi con Fondo di garanzia per le PMI, Confidi e i soggetti del sistema creditizio e finanziario (comma 4, art. 125 DL 17 03 2020, n. 18)

Decreto Ministero Lavoro Ripartizione CIGD

Decreto-ministero-Lavoro-ripartizione-CIGD.pdf

683.0 KiB
2 Downloads
Dettagli

Categoria:LeggiLicenza:FreewareData:26 Marzo 2020

DL Ulteriori Misure Urgenti 25 03 2020

DL Ulteriori Misure Urgenti 25 03 2020

DL-Ulteriori-misure-urgenti-25-03-2020.pdf

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/covid19-decreti-moduli-e-circolari-di-interesse-per-la-vigilanza-privata-8980.html

Category: Primapagina, Riforma Tulps, coronavirus

Coronavirus: il capo della Polizia intervistato sul contenimento del contagio

In un’intervista, il capo della Polizia ha fatto il punto sull’attività della Polizia e delle forze dell’ordine impegnate nel contenimento del Coronavirus e ha spiegato i nuovi provvedimenti, legati al decreto legge 19 del 25 marzo.
Nel colloquio con il giornalista, il Prefetto ha ricordato come in questo momento c’è la “Battaglia che medici paramedici e strutture sanitarie combattono per la vita ma c’è un’altra battaglia che si combatte ed è spezzare la catena del contagio”.
“Abbiamo la stragrande maggioranza dei nostri concittadini che rispetta le regole; c’è un’altra parte che non le rispetta – ha continuato il capo della Polizia, ricordando come – al 24 marzo, su 2 milioni e mezzo di persone controllate, abbiamo rilevato 110 mila comportamenti non corretti”.
Sottolineando le indicazioni date alle donne e agli uomini della Polizia di Stato, Gabrielli ha concluso affermando che “Dobbiamo essere rigorosi ma anche umani non solo nelle modalità ma anche comprendendo le condizioni di necessità che a volte non trova riscontro in un modulo; colpire i furbi ma aiutare le persone che hanno bisogno”. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/225e7cde7958f0b721469761

Coronavirus: autocertificazione online aggiornata al 26 marzo 2020

È online la nuova autocertificazione armonizzata con il decreto legge numero 19 del 25 marzo 2020. Per chi non dispone di stampante o di computer il personale delle forze dell’ordine, in servizio di controllo, dispone di moduli cartacei in bianco. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/225e7cc3adec0b5525654300

Coronavirus: proroga delle scadenze, cosa c’è da sapere

Il Decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, emanato per far fronte all’emergenza Covid-19, ha inciso sulle scadenze di atti amministrativi e autorizzazioni. In base anche alle domande più frequenti ricevute in questi giorni, abbiamo sintetizzato con alcuni esempi le norme entrate in vigore. Patente e revisione veicolo 1) Con la revisione del veicolo scaduta, in questi giorni che non riesco a rinnovarla, si può circolare?
Si. Per i veicoli con revisione scaduta al 17 marzo 2020 o che scade entro il 31 luglio 2020, è consentita la circolazione fino al 31 ottobre 2020 senza aver effettuato la visita di revisione; 2) Mi è scaduta la patente da qualche giorno, posso comunque guidare?
Si. La validità delle patenti di guida italiane scadute al 17 marzo 2020 o in scadenza fino al 31 agosto 2020, sono state prorogate fino al 31 agosto 2020.
La proroga si applica anche a quelle rilasciate da uno Stato dell’Unione Europea il cui titolare ha acquisito la residenza in Italia.
La disposizione si estende anche al certificato di idoneità alla guida (CIG) per ciclomotori. 3) Per chi ha l’attestato per guidare l’autotreno in scadenza come e quando può rinnovarlo?
È stata prorogata la validità sino al 15 giugno 2020 dei certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, che abbiano scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020.
Ecco alcuni esempi: le autorizzazioni o le licenze per il trasporto di merci o di persone previste dal Codice della strada (Cds) o da norme speciali; le autorizzazioni sanitarie per il trasporto di animali o alimenti; le autorizzazioni per il trasporto di rifiuti; l’attestato per guidare autotreni ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore a 20 tonnellate, rilasciato ai conducenti che abbiano compiuto sessantacinque anni di cui all’art. 115, comma 2, lettera a) del Cds; l’attestato per guidare autobus, autocarri, autotreni, autoarticolati, autosnodati adibiti al trasporto di persone, rilasciato ai conducenti che abbiano compiuto sessanta anni, di cui all’art. 115, comma 2, lettera b) del Cds.
4) Per chi è in possesso della Carta di qualificazione del conducente (Cqc) in scadenza, la proroga è la stessa delle patenti di guida?
No. Il ministero dei Trasporti ha previsto la proroga fino al 30 giugno 2020 della Cqc per il trasporto professionale di cose e persone, nonché dei certificati di formazione professionale (Cpp) per il trasporto di merci pericolose, aventi scadenza dal 23 febbraio 2020 al 29 giugno 2020. Assicurazione auto Chi ha l’assicurazione auto in scadenza quanto tempo ha per rinnovarla?
Per le polizze in scadenza fino al 31 luglio 2020, è portato a 30 giorni il periodo entro cui l’assicurazione è comunque operante.
La previsione trova applicazione anche nel caso di polizza assicurativa annuale in cui il pagamento del premio assicurativo sia rateizzato in rate semestrali o periodiche. Carta d’identità Chi ha la carta d’identità scaduta può rinnovarla?
No. Tutti i documenti di identità scaduti dal 17 marzo 2020 in poi sono validi fino al 31 agosto 2020. La validità ai fini dell’espatrio resta invece limitata alla data leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165e7c7af6ba0f7624234128

Emergenza Coronavirus: prorogata la scadenza dei permessi di soggiorno

Il Decreto legge 18/2020 del 17 marzo 2020 contiene alcune disposizioni relative alla durata dei procedimenti amministrativi e delle autorizzazioni di polizia. In particolare si stabilisce che: “Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020”. Pertanto la validità di tutti i permessi di soggiorno in scadenza in questo periodo, viene prorogata fino al 15 giugno 2020, dando la possibilità ai titolari di poter effettuare la domanda di rinnovo dopo tale data. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165e7b7ef99822f738065914

Donazioni di sangue: non fermiamo la solidarietà

Donare il sangue in questo periodo di emergenza è ancora più importante. A voler rendere maggiore l’impegno intrapreso dai soci di Donatorinati ci hanno pensato gli associati della sezione dell’Emilia Romagna che, a Carpi in provincia di Modena, presso il centro dell’Avis, hanno organizzato una raccolta sangue. Operatori delle volanti della città e a quelli della Sezione anticrimine del commissariato locale hanno lasciato il loro prezioso contributo in una giornata organizzata dal presidente di Donatorinati in collaborazione con quello dell’Avis di Carpi che con successo hanno portato a termine una “missione” speciale: garantire il sangue ai più fragili che, in questo momento ancora di più, hanno bisogno di sentire la vicinanza di tutti. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155e7b66d9090b4626694952