NOTIZIE

Maltrattamenti ai bimbi, misure cautelari per 3 maestre

Parolacce, spintoni o punizioni come il mancato cambio del pannolino o la sottrazione del cibo, sono i maltrattamenti ai quali tre educatrici di un asilo nido di Rodengo Saiano (Brescia) sottoponevano i piccoli a loro affidati. Le tre maestre, per le quali è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria, sono accusate del reato di maltrattamenti aggravato. I fatti sono stati accertati dagli investigatori della Squadra mobile bresciana, dopo che, alla fine dello scorso anno, un genitore ha segnalato di aver constatato alcune problematiche comportamentali in suo figlio; tale fatto fu poi suffragato dalle dichiarazioni di una ex dipendente della struttura che si era dimessa proprio dopo aver assistito ai comportamenti scorretti di alcune sue colleghe. Grazie a questi elementi l’autorità giudiziaria ha prima autorizzato l’installazione di telecamere all’interno della struttura, e poi anche l’avvio di intercettazioni ambientali, che hanno consentito agli investigatori di dare un riscontro positivo a quanto segnalato, documentando le ripetute sopraffazioni nei confronti dei bambini. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165d021bb98174a213948147

Vigilanza Privata e salario minimo: chiarimenti cercasi

Il salario minimo proposto dal M5S è di 9 euro l’ora lordi, ma non è così chiaro. Le tante precisazioni a questo nostro articolo la dicono lunga sulla confusione mediatica, ma anche nelle stesse commissioni parlamentari: per calcolare i 9 euro si parte dalla paga oraria media mensile o da quella annua (che include pure ferie, tredicesima ecc)? Non è una differenza di poco conto, perchè se si considera come base il salario orario mensile, quasi tutti i contratti sono sotto soglia (la vigilanza privata sta tragicamente sui 6,20 euro), ma se si parte dal salario medio su base annua, gran parte dei CCNL superano i 9 euro (la vigilanza privata dov’è? Giro la domanda ai sindacati). Il rischio, comunque, per le “fortunate” categorie over 9 euro su base annua, è che le imprese possano poi scegliere tariffe (legali) più basse di quelle previste da CCNL.
Insomma: è bene chiarire e subito.

The post Vigilanza Privata e salario minimo: chiarimenti cercasi appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/rinnovo-ccnl/vigilanza-privata-e-salario-minimo-chiarimenti-cercasi-0898.html

Category: Primapagina, Rinnovo CCNL, m

Vigilanza Privata: fondi per la formazione professionale

Quante imprese della vigilanza privata sanno di poter accedere a fondi per finanziare piani formativi aziendali, territoriali, settoriali ed individuali, personalizzando i percorsi in base ai fabbisogni individuati? Pochi, a giudicare dalle realtà che ad oggi godono delle opportunità offerte da Fondo For.Te.
Riprendiamo dal sito UNIV, per gentile concessione, estratti dell’intervista a Elenora Pisicchio, Direttore del Fondo For.te.

Identikit di Fondo For.Te.: cos’è, a chi si rivolge, come funziona, quali obiettivi si pone, che vantaggi porta.

For.Te. (Fondo Paritetico Interprofessionale nazionale per la formazione continua del Terziario) è un’associazione costituita dalle rappresentanze sindacali delle imprese e dei dipendenti che opera per la qualificazione professionale, lo sviluppo occupazionale e la competitività imprenditoriale. La sua missione è promuovere e finanziare piani formativi aziendali, territoriali, settoriali ed individuali. Ci distinguiamo soprattutto per l’assistenza personalizzata orientata alla soluzione dei problemi in fase di presentazione e di realizzazione dei piani formativi, per l’orientamento al miglioramento continuo e alla semplificazione, per l’osservanza delle regole, per la velocità nella valutazione delle richieste di finanziamento, per le procedure semplificate per i conti individuali aziendali e di gruppo, per l’erogazione tempestiva dei finanziamenti e per la possibilità di richiedere anticipazioni sul finanziamento accordato fino al 100% dell’importo.

Che tipo di finanziamenti offre il fondo For.Te per la formazione nella vigilanza privata?

For.Te. dà la possibilità alle aziende di definire i percorsi formativi sulla base dei fabbisogni aziendali, come fosse un abito su misura. Le aziende che hanno usufruito delle opportunità offerte dal Fondo, oltre alla comune attività di aggiornamento delle GPG, hanno scelto percorsi formativi su tematiche normative, tecniche (es. azioni di prevenzione e contrasto al crimine), privacy, sicurezza sul lavoro, trasporto valori, vigilanza aeroportuale, antiterrorismo.

Quanto è attivo il comparto della sicurezza privata nel presentare proposte e quanti progetti, in media, vengono ritenuti finanziabili?

La finanziabilità dei piani, nel caso si tratti degli avvisi emanati dal Fondo, dipende dalla qualità del progetto. Il settore non è in verità molto presente, ad eccezione del Conto Individuale Aziendale, al quale accedono le imprese di medie e grandi dimensioni. Sugli avvisi, al di là di qualche sperimentazione andata a buon fine promossa da Federsicurezza, sono ancora poche le aziende che hanno colto il vantaggio offerto dai Piani Territoriali/Settoriali, che consentirebbero di non avere carichi burocratici, ma di offrire ai dipendenti la formazione, anche di tipo obbligatorio.

Quanto rileva, a suo avviso, la formazione professionale, in termini di sviluppo occupazionale e crescita della competitività nel settore sicurezza?

Nel settore sicurezza l’aggiornamento e la qualificazione assumono un rilievo ancora più importante, in ordine alle normative che disciplinano le caratteristiche minime del progetto organizzativo e dei requisiti minimi di qualità degli istituti e dei servizi, nonché dei requisiti professionali e di capacità tecnica che comprendono l’aggiornamento professionale periodico delle Guardie Giurate. Credo sia proprio sul terreno della trasformazione organizzativa, professionale, della qualità dei servizi, dell’investimento nella formazione degli addetti, che si gioca la partita competitiva.

Come si aderisce al fondo For.Te?

Aderire è semplice e gratuito. Trattandosi di obbligo di Legge, tutte le aziende con almeno un dipendente versano mensilmente, attraverso l’UNIEMENS, lo 0,30%. leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/vigilanza-privata-fondi-per-la-formazione-professionale-7914.html

Category: Primapagina, Riforma Tulps, formazione

Padova: Gabrielli firma un accordo con l’Università e inaugura la mostra della Scientifica

Giornata d’impegni istituzionali a Padova per il capo della Polizia Franco Gabrielli che oggi pomeriggio ha visitato la sede del Reparto mobile della Polizia di Stato, dove si è intrattenuto per un incontro con gli operatori e per visitare la struttura. Terminato l’incontro, il Prefetto si è trasferito all’Università di Padova dove, alle 18, nell’aula Nievo del Palazzo del Bo, ha firmato un protocollo d’intesa tra il ministero dell’Interno e il Dipartimento di diritto pubblico internazionale e comunitario dell’ateneo. L’accordo è destinato ad avviare una specifica collaborazione tra la Polizia di Stato e l’università per la realizzazione di un progetto utile a promuovere attività interdisciplinari allo scopo di studiare e sviluppare linee guida, realizzare incontri di studio e iniziative comuni per migliorare il livello di qualificazione e specializzazione degli operatori. Il protocollo prevede anche di promuovere pubblicazioni e stage, con specifico riferimento al diritto di polizia, preventivo e repressivo, agli aspetti connessi agli accertamenti di carattere tecnico scientifico e alla loro successiva utilizzabilità in ambito processuale. Il prefetto Gabrielli, nel suo intervento, ha sottolineato l’importanza dell’accordo siglato con l’università: “Il poterci confrontare, il poter essere seguiti, accompagnati, in un percorso che rafforza anche la credibilità dell’istituzione, credo che sia una nostra scelta felice. La scienza, la cultura, lo studio, l’applicazione, possono essere utili per noi per attendere alla missione che le nostre comunità pretendono da noi, cioè quella di garantire una società ordinata, più tranquilla, più sicura, sempre più giusta. In questa ricerca di una società giusta, affondare le proprie competenze nella scienza e nella cultura, credo che sia un buon viatico e una modalità con la quale rassicuriamo le comunità la cui sicurezza ci è stata affidata”. Subito dopo la firma del documento, il capo della Polizia, insieme al direttore centrale anticrimine Francesco Messina, e al direttore del Servizio polizia scientifica, Luigi Rinella, ha inaugurato la mostra itinerante della Polizia scientifica “Frammenti di storia”, allestita nel cortile antico del Bo. La giornata si è conclusa con un concerto della Banda musicale della Polizia di Stato, che si è tenuto in serata presso il Teatro Verdi di Padova; i musicisti della Polizia, diretti dal maestro Maurizio Billi, si sono esibiti in brani classici e moderni, e hanno accompagnato l’esibizione del soprano Federica Balucani e del tenore Aldo Caputo. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165cffdc836532e012432116

Poliziamoderna: nel numero di giugno l’approfondimento sulla violenza giovanile

Nel numero di giugno Poliziamoderna dedica uno speciale approfondimento al tema della violenza giovanile, dalle baby gang alle bande organizzate di origine sudamericana, a quelle che prendono ispirazione dalla malavita nostrana. In primo piano l’analisi del fenomeno attraverso le parole degli investigatori e degli psicologi della Dac (Direzione centrale anticrimine), che spiegano il livello di diffusione, le tipologie di aggregazioni e le dinamiche del branco. Il focus comprende anche le iniziative di prevenzione messe in campo per arginare il fenomeno, dalla formazione ad hoc degli operatori ai progetti del Servizio centrale anticrimine. A seguire i dirigenti delle Squadre mobili di Torino, Milano, Venezia e Taranto raccontano come hanno svolto alcune operazioni investigative contro le gang giovanili e con quali strumenti contrastano il fenomeno. L’inserto di questo mese sul diritto dei minori all’ascolto completa quello del numero precedente, affrontando la tematica da un punto di vista psicologico. I protocolli di intervista – cognitiva, strutturata e step-wise – da utilizzare nell’ambito dell’audizione, possono diventare strumenti preziosi per gli operatori che si trovano ad affrontare il delicato incarico di verifica dell’attendibilità della testimonianza del minore. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385cfe89da7060f530496557

Ragusa: abusi sessuali su una 13enne, 5 arresti

C’era anche un 90enne tra i “clienti” di una bambina di 13 anni nella provincia di Ragusa costretta dalla madre a prostituirsi, con braccianti agricoli e uomini di tutte l’età per piccole somme di denaro, del vino, birra e sigarette. L’indagine della Squadra mobile di Ragusa, partita a marzo scorso dopo dei controlli nelle campagne limitrofe della città per il contrasto allo sfruttamento del lavoro, ha messo in luce una situazione di estremo squallore e miseria in cui la giovane era costretta a vendere il suo giovane corpo. I rapporti sessuali si consumavano all’interno delle baracche delle aziende agricole messe a disposizione dei braccianti che, terminato il lavoro nei campi, come se fosse la cosa più naturale di questo mondo, abusavano della ragazzina. La procura della Repubblica di Catania ha disposto il fermo di 5 persone: la madre della bambina è indagata per sfruttamento della prostituzione minorile e 4 uomini, per atti sessuali con l’aggravante della violenza sessuale. La bambina immediatamente affidata a una poliziotta e ascoltata da una psicologa ha raccontato la triste realtà: attualmente è stata affidata ad un centro specializzato. Olivia Petillo leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155cfb8c4584386684566480

Assunzione straordinaria per 1851 allievi agenti: ulteriori convocazioni

Come disposto dal decreto del capo della Polizia del 6 giugno 2019, è stata aperta la convocazione agli accertamenti dell’efficienza fisica e dell’idoneità fisica, psichica ed attitudinale a ulteriori partecipanti compresi nella fascia di voto 8,750 – 8,250 decimi della graduatoria della prova scritta del concorso pubblico per l’assunzione di 893 allievi agenti della Polizia di Stato, interessati al procedimento finalizzato all’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato. Qui tutte le informazioni. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135cfb6c1e3c5e1884420271

Vigilanza Privata, imposta pubblicitaria e loghi sui mezzi di servizio: le dimensioni contano

Quando esporre un logo, una targa o un contrassegno sui mezzi di servizio è requisito obbligatorio per legge, non si paga l’imposta sulla pubblicità.
E’ il caso di chi opera nella vigilanza privata, che deve esporre il contrassegno sul proprio parco mezzi per ottemperare alle normative e ai regolamenti di servizio. Tuttavia il Dlgs. n. 507/1993 all’art. 17, comma 1, lett. i) esonera dal pagamento dell’imposta solo le insegne, targhe e simili – la cui esposizione sia obbligatoria – purché le dimensioni del mezzo usato non superino il mezzo metro quadrato di superficie. Se quindi tale misura viene superata, l’esposizione del logo è considerato veicolazione di messaggio pubblicitario, quindi l’imposta sulla pubblicità è dovuta.
Lo ha chiarito la Corte di Cassazione con Ordinanza n. 13636 del 21 maggio 2019. Occhio pertanto alle misure.

The post Vigilanza Privata, imposta pubblicitaria e loghi sui mezzi di servizio: le dimensioni contano appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/vigilanza-privata-imposta-pubblicitaria-e-loghi-sui-mezzi-di-servizio-le-dimensioni-contano-7905.html

Category: Primapagina, Vigilanza Fiscale

Vigilanza Privata: prestazioni FASIV-Unisalute

Dal ricovero per malattia e infortunio al day hospital, dall’intervento chirurgico alle cure dentarie: di seguito l’analitica delle prestazioni che il FASIV – Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa Vigilanza Privata – eroga per il tramite della convenzione stipulata con la compagnia assicuratrice Unisalute.

  • Ricovero in istituto di cura a seguito di malattia e infortunio per intervento chirurgico, day hospital chirurgico/day surgery, intervento chirurgico ambulatoriale (intendendo per tali quelli elencati nell’allegato a della guida al piano sanitario unisalute)
  • Prestazioni di alta specializzazione
  • Visite specialistiche
  • Cure dentarie da infortunio
  • Prestazioni di implantologia dentale
  • Prestazioni odontoiatriche particolari
  • Cure odontoiatriche, terapie conservative, protesi odontoiatriche e ortodonzia
  • Prestazioni diagnostiche particolari
  • Prestazioni a tariffe agevolate
  • Inabilita’ temporanea per gravi eventi morbosi (intendendo per tali quelli elencati nell’allegato b della guida al piano sanitario unisalute)
  • Servizi di consulenza

Sul sito Fasiv dettagli sulle singole prestazioni, modalità di accesso e numero verde.

The post Vigilanza Privata: prestazioni FASIV-Unisalute appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/vigilanza-privata-prestazioni-fasiv-unisalute-7911.html

Category: Primapagina, Riforma Tulps, fasiv

Vigilanza Privata: Gruppo Civis acquisisce La Serenissima

Dal prossimo 1 luglio 2019, si formalizzerà l’acquisizione del ramo d’azienda nella regione Veneto della Vigilanza Serenissima da parte del Gruppo Civis SpA.
L’operazione è volta ad incrementare presenza, qualità e capillarità dei servizi di vigilanza privata, teleallamr e servizi fiduciari a Venezia, Treviso, Belluno, Vicenza e Padova. Grazie all’acquisizione, il Gruppo Civis disporrà di forze uomo per 1.900 guardie giurate, 550 addetti ai servizi fiduciari, 100 tecnici di sicurezza, oltre ad un parco vetture di 550 automezzi, 80 blindati per Trasporto Valori, 4 motoscafi, 3 sale conta e 4 Centrali Operative.

The post Vigilanza Privata: Gruppo Civis acquisisce La Serenissima appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/vigilanza-privata-gruppo-civis-acquisisce-la-serenissima-7898.html

Category: Primapagina, Vigilanza Economica, civis