NOTIZIE

Donare il sangue a Marzo: ecco le date

L’Associazione donatori e volontari personale della Polizia di Stato prosegue la sua attività di raccolta sangue anche per il mese di Marzo. L’invito alla donazione è rivolto a tutti i cittadini in buona salute e di età compresa tra i 18 e i 65 anni. Si ricorda che per donare il sangue è necessario avere un peso corporeo non inferiore ai 50 chili. È essenziale recarsi al prelievo a digiuno con l’eccezione di poter bere un caffè, un tè o un succo di frutta. Non è consentito ingerire latte e derivati. (Requisiti) Consultate la locandina nazionale per conoscere le date e le città dove è possibile donare. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155e5ce2c4c3731352610668

Emanuele Petri: commemorazione per il 17° anniversario

Questa mattina, a Castiglion Fiorentino, è stato commemorato Emanuele Petri, assassinato su un treno, durante un conflitto a fuoco con alcuni brigatisti rossi, il 2 marzo 2003. Medaglia d’Oro al valor civile alla memoria, il sovrintendente della Polizia di Stato in servizio alla Polizia ferroviaria, perse la vita durante una normale operazione di controllo documenti su un treno regionale sulla tratta ferroviaria Roma-Firenze, all’altezza di Castiglion Fiorentino. La cerimonia ha avuto inizio alle 10 con una Santa messa officiata da mons. Riccardo Fontana presso la chiesa del Rivaio di Castiglion Fiorentino; alla cerimonia erano presenti oltre alle autorità locali, il prefetto di Arezzo, Anna Palombi, il questore Salvatore Fabio Cilone e la moglie e il figlio del Sovrintendente. La cerimonia poi si è spostata sulla piazza della stazione ferroviaria della città dedicata al poliziotto morto in cui è presente un cippo a lui dedicato su cui è stata deposta una corona d’alloro. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155e5cc78c1aeb5304037634

Operazione “Alto impatto” della Polizia ferroviaria

La settimana scorsa la Polizia ferroviaria ha svolto intensi controlli nell’ambito dell’operazione “Alto impatto”, che ha coinvolto 565 operatori della specialità, oltre ad altri 119 messi a disposizione dalle questure delle 15 stazioni più importanti del territorio nazionale. Le 4.348 pattuglie impegnate nelle stazioni e le 1.065 in servizio a bordo dei treni hanno prodotto un bilancio di 23 persone arrestate, 193 indagate, 33.191 identificate e 162 sanzioni elevate. I treni scortati sono stati 2.201, mentre i servizi antiborseggio sono stati 296; i cittadini stranieri sorpresi in posizione irregolare sono stati 54 e i minori non accompagnati rintracciati e riaffidati alle famiglie o alle comunità 19. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165e594636d176f637848610

Sospensione attività concorsuali

Si comunica che in considerazione dell’attuale situazione sanitaria internazionale, le attività concorsuali della Polizia di Stato che comportano la movimentazione sul territorio nazionale di candidati sono momentaneamente sospese sino al 15 marzo 2020. Si invitano pertanto i candidati interessati a visionare frequentemente il sito istituzionale, per gli ulteriori aggiornamenti. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385e5801e74a3d2711025922

Il Coronavirus blocca 7400 eventi: richiesto lo stato di crisi per le agenzie di sicurezza privata

7400 eventi – tra concerti, spettacoli ed happening pubblici – sospesi per fronteggiare il Coronavirus. Misure preventive che, tra gli effetti collaterali, annoverano una grave crisi per le agenzie di sicurezza privata, con migliaia di addetti ai servizi di controllo (i cd. buttafuori) che restano a spasso. Franco Cecconi, Presidente di AISS – Associazione Italiana Sicurezza Sussidiaria, chiede al governo lo stato di crisi per le aziende che operano nelle regioni più colpite dal contagio.“Migliaia gli operatori non potranno lavorare: per loro non è prevista nessuna forma di tutela o ammortizzatore sociale. Occorre che il Governo accolga la nostra richiesta di stato di crisi, per evitare il dissesto di un settore già gravemente colpito da fenomeni di concorrenza sleale operata da realtà abusive. Chiediamo quindi un urgente incontro con il Governo per trovare una soluzione che consenta di non far cadere nell’indigenza le famiglie dei nostri operatori” – specifica Cecconi.

The post Il Coronavirus blocca 7400 eventi: richiesto lo stato di crisi per le agenzie di sicurezza privata appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/il-coronavirus-blocca-7400-eventi-richiesto-lo-stato-di-crisi-per-le-agenzie-di-sicurezza-privata-0980.html

Category: Ex Buttafuori, Primapagina, aiss, buttafuori

Coronavirus: attenzione ai malintenzionati

In questi ultimi giorni si stanno verificando, in diverse città d’Italia, alcuni tentativi da parte di malintenzionati di raggirare le persone anziane. Sono raggiri che questi impostori senza scrupoli mettono in atto per truffare o derubare le loro vittime prescelte. Finti operatori della Asl hanno tentano di contattare al telefono diverse persone con la scusa di dover fare il tampone per verificare la presenza del coronavirus; finti infermieri si sono presentati alla porta di anziani con la scusa di sanificare i soldi; a Torino un uomo ha tentato d’introdursi in un palazzo dopo aver cercato di convincere una donna di 72 anni, che stava rincasando, di essere un impiegato della Asl e di essere stato mandato per disinfestare il palazzo. L’anziana però non ha creduto alle parole dell’uomo e ha capito che poteva essere una truffa; determinata gli ha chiuso il portone in faccia mentre una vicina di casa, che aveva assistito alla scena, ha immediatamente chiamato la Polizia, mettendo in fuga il malintenzionato. Condividete queste informazioni con gli anziani vostri familiari e vicini di casa e segnalate tempestivamente i casi sospette alle Forze di polizia. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155e56a43997e82722338059

Covid-19: numeri utili da contattare

Per le esigenze connesse alla diffusione del Coronavirus, molte Regioni, per fornire informazioni più precise e puntuali alle persone residenti sul proprio territorio, hanno istituito numeri verdi da affiancare al numero 1500 istituito dal ministero della Salute. Contattate tali numeri solo se strettamente necessario.

Forniamo inoltre il link alla pagina ministero della Salute dei numeri verdi per verificare possibili ulteriori aggiornamenti. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/155e5693d17b4d2579477977

Lecce: colpito il clan Pepe, 67 arresti

A Lecce eseguita un’ordinanza cautelare nei confronti di 108 persone indagate, di cui 67 arrestate a vario titolo per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, violazione della legge sulle armi, associazione finalizzata al traffico di droga ed esercizio aggravato e partecipazione al gioco d’azzardo. Le indagini della Squadra mobile, coordinate dal Servizio centrale operativo, sono iniziate alla fine del 2017 dopo aver intercettato una lettera dell’ergastolano Cristian Pepe; gli investigatori hanno accertato l’egemonia su Lecce del Clan Pepe soprattutto nello spaccio di droga, nelle estorsioni e nel gioco d’azzardo. Anche i diversi gruppi criminali operanti nelle zone di Squinzano, Galatone, Nardò, Surbo, nonché in quelle delle Marine adriatiche si erano assoggettati al Clan. L’attività investigativa ha documentato anche i riti di iniziazione dei nuovi affiliati eseguiti con il fine di rafforzare il potere e rendere ancora più marcati i tratti identitari del Clan e dei suoi alleati. Le indagini hanno consentito, inoltre, di far luce sull’attentato incendiario del 30 agosto 2017 in danno dell’auto del comandante della stazione Carabinieri di Surbo, commesso da appartenenti alla criminalità organizzata operanti nella località salentina. Nel corso delle investigazioni sono state documentate cessioni di svariati chilogrammi di eroina e cocaina e sequestrate alcune centinaia di chili di marijuana; sequestrata anche una pistola con relativo munizionamento, perfettamente funzionante. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385e56664bce819039098556

Concorso pubblico a 120 posti di commissario: momentaneamente sospese le convocazioni agli accertamenti

Si comunica che le convocazioni all’accertamento dell’efficienza fisica e agli accertamenti psico-fisici e attitudinali sono momentaneamente sospese. Si fa riserva di pubblicare i nuovi calendari delle convocazioni e si invitano pertanto i candidati interessati a visitare quotidianamente la pagina dedicata al concorso. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165e5533966cf47288367089

Coronavirus e vigilanza privata: interventi urgenti

Mentre scriviamo questo articolo, metà paese è in quarantena preventiva e la psicosi da Coronavirus è fuori controllo, complice – senza ovviamente voler negare l’emergenza – un’informazione catastrofista e sensazionalistica. Il Governo ha varato delle misure urgenti che riguardano il sistema paese, comparto sicurezza privata incluso. Nel frattempo Federsicurezza ha chiesto un incontro con i sindacati per valutare iniziative utili alla gestione dell’emergenza in rapporto alle peculiarità del comparto.

Il Governo ha varatoil DL 23 febbraio 2020, n.6 e il Decreto del PdCM 23 febbraio 2020, che contiene le disposizioni attuative. Confcommercio, che ha preso parte ad una riunione delle parti sociali presso il Ministero del Lavoro, convocata dalla Ministra Nunzia Catalfo, alla presenza anche del Presidente dell’INPS, specifica che le Istituzioni stanno lavorando, anche su sollecitazione delle parti sociali, sulle seguenti linee di intervento:

sospensione dei contributi e premi come già avvenuto per gli eventi sismici;
– previsione di una indennità fissa per lavoratori autonomi interessati da sospensioni delle attività, di entità da stabilire, – seguendo come esempio le misure adottate in occasione di terremoti, alluvioni, ponte Morandi, ecc;
– estensione delle previsioni delle causali del Fondo Integrazioni Salariali alle imprese non ricomprese e previsione della cassa in deroga per chi ha solo la cassa straordinaria non computandole nei termini massimi di cassa integrazione o FIS;
– coordinamento con il Ministero della Salute per adempiere alla previsione dell’ordinanza del Ministero della Salute che attribuisce ai datori di lavoro l’onere dei controlli della idoneità al lavoro nei luoghi in cui le attività commerciali o di trasporto e logistica siano considerate servizi pubblici essenziali;
– i lavoratori che non potranno recarsi al lavoro non dovranno essere considerati in malattia ma rientreranno nelle fattispecie di sospensione in cassa integrazione.

Il provvedimento recante queste linee di intervento sarà presentato alle parti sociali in un riunione che si svolgerà oggi. In attesa di ulteriori indicazioni, Confcommercio Roma ha segnalato a FederSicurezza Centro le misure di gestione dei rapporti di lavoro attualmente applicabili:

COMUNICAZIONE A TUTTO IL PERSONALE

È opportuno che il datore di lavoro invii comunicazione a tutto il personale, ricordando che chiunque sia transitato o abbia sostato nei comuni riportati nell’allegato al DPCM sopra riportato, è obbligato a darne immediata comunicazione al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territorialmente competente, come previsto dall’art. 2 del DPCM stesso.

Si ritiene parimenti opportuna una comunicazione del datore di lavoro con il decalogo delle Indicazioni e comportamenti da seguire. Di seguito quelle elencate dalla della Regione Lazio:

– Lavati spesso le mani
– Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
– Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
– Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
– Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
– Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
– Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate
– I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
– Contatta il numero verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/coronavirus-e-vigilanza-privata-interventi-urgenti-8329.html

Category: Primapagina, Riforma Tulps, coronavirus