Il nostro 2021 insieme a voi

Il nostro 2021 insieme a voi

Un altro anno sta per finire ed è tempo di bilanci. Anche nel 2021, ancora caratterizzato dalla pandemia, vi abbiamo ogni giorno raccontato il nostro #essercisempre attraverso i video, le foto e le notizie che hanno caratterizzato i 12 mesi trascorsi in vostra compagnia, durante i quali ci avete sostenuto attraverso tanti commenti e like sulle nostre pagine social. Ripercorriamo insieme l’intero anno attraverso i post che più vi sono piaciuti. Si tratta di fatti dolorosi, di soccorso, di successo, di impegno, di solidarietà, che fanno parte della nostra identità e che risaltano il nostro lavoro quotidiano al vostro servizio. Come quando su Instagram vi abbiamo raccontato l’intervento dei poliziotti di Castellamare di Stabia (Napoli) che hanno aiutato una mamma a dare alla luce la sua Sofie. O abbiamo vissuto insieme l’emozione del giuramento dei nuovi agenti, che oggi sono già al servizio delle nostre comunità. O ancora, il felice ritrovamento di un 90enne che si era allontanato nel cuore della notte da casa lasciando nell’angoscia i suoi cari. Tra i tanti “cinguettii” del nostro profilo Twitter come non ricordare un giorno che ognuno di noi porta nel cuore: la festa della mamma attraverso gli occhi di una poliziotta con il suo bambino. Sul nostro canale Twitter ci siamo commossi insieme nel raccontarvi il salvataggio di un bambino durante un naufragio di migranti sulle coste di Isola Capo Rizzuto (Crotone) e nel ripercorrere le fasi salienti dell’intervento dei poliziotti di una volante a Roma per mettere in sicurezza una bambina in pericolo sul davanzale di una finestra. Su Agente Lisa anche quest’anno ci avete premiato con milioni di interazioni e tanti like, come quelli per l’ultimo arrivato in casa cinofili:  Leone. La nostra agente virtuale vi ha tenuti aggiornati sulle truffe più ricorrenti come quella dello specchietto, che in tanti avete condiviso con i vostri contatti. Non è mancato poi il momento del ricordo della strage di Capaci, che ogni anno ci riporta alla mente i magistrati, poliziotti e altri appartenenti alle forze di polizia che hanno dato la vita per la difesa della legalità. Con il profilo Facebook Polizia di Stato vi abbiamo informato delle più importanti operazioni contro la criminalità condotte in tutta Italia. Come quella antidroga di Palermo, iniziata grazie alla madre di un tossicodipendente, che ha avuto oltre 1milione e mezzo di visualizzazioni. Sul nostro account ufficiale abbiamo condiviso con tutti i voi i post che raccontano i #ivaloricheciuniscono. Come quello del concerto di solidarietà al Parco del Colosseo a Roma, che ha visto la generosa partecipazione del Maestro Andrea Bocelli, o come le foto scattate all’Aeroporto di Fiumicino che testimoniano l’accoglienza verso il popolo afgano. Un anno che però ha visto la nostra grande famiglia perdere quattro suoi figli caduti in servizio. Maurizio Tuscano, Marino Terrezza, Giovanni Vivenzio e Sergio Di Loreto. Il loro sacrifico sarà l’esempio che indicherà la strada da percorrere a tutte le donne e agli uomini della Polizia di Stato che opereranno a tutela della vostra sicurezza anche nel nuovo anno. Tanti leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/3861cef4020b6a4494196166

P.S.A. GROUP