Poliziamoderna: il numero di novembre

Poliziamoderna: il numero di novembre

La copertina di novembre della rivista ufficiale della Polizia di Stato è dedicata a Onorata Sanità il quarto volume, fresco di stampa, del graphic novel Il Commissario Mascherpa, curato da Poliziamoderna e disegnato da Daniele Bigliardo, uno dei grandi maestri del fumetto italiano. È stata Lucca Comics&Games, il secondo evento al mondo di cosplay e letteratura disegnata, a tenere a battesimo le nuove indagini del commissariato di Diamante con un gioco di ruolo ispirato alla trama del libro. Con introduzione del giornalista e autore televisivo Riccardo Iacona e corredato, in appendice, dalle tavole del liceo vincitore di PrentenDiamo Legalità 2020-21, in collaborazione con il Miur, la trama del libro, acquistabile online, sviluppa i complessi traffici criminali tra ‘Ndrangheta e sanità. Ispirandosi alle recenti indagini della Procura di Catanzaro, il racconto principale si intreccia con la pericolosa avventura di un ragazzo suggestionato da un gioco trovato sul web. Sempre a novembre Il Commissario Mascherpa è anche il testimonial di un progetto molto a cuore alla Polizia di Stato, Facciamo un pacco alla camorra: il volume Onorata sanità sarà infatti presente all’interno delle confezioni contenenti prodotti provenienti dalle terre confiscate alla criminalità organizzata, le cui scatole sono state illustrate da Daniele Bigliardo. I proventi della vendita dei volumi saranno devoluti, come sempre, al Piano Marco Valerio che sostiene i poliziotti con figli affetti da gravi patologie.     In apertura della rivista un focus dedicato all’attività dei Reparti volo della Polizia di Stato impreziosito dalle spettacolari ed emozionanti immagini del fotografo Massimo Sestini: pronti all’impiego 365 giorni all’anno, con una capacità di intervento molto diversificata, efficace in molteplici eventi critici e di estrema complessità, gli elicotteri e gli aerei degli 11 Reparti volo della Polizia, costituiti all’inizio degli Anni ’70, vigilano giorno e notte in quota per la sicurezza del nostro Paese, al servizio della collettività. Un approfondimento è dedicato alla neonata Agenzia per la cybersicurezza nazionale, uno dei cui scopi principali sarà quello di porre la sicurezza e la resilienza cibernetiche a fondamento del processo di digitalizzazione del Paese. Si crea così un quarto pilastro, a completamento di quelli esistenti di cyber-intelligence (di competenza degli organismi di informazione per la sicurezza), cyber-defence (di spettanza del ministero della Difesa) e prevenzione e repressione dei reati (di competenza delle Forze di polizia). leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/2261963c34ca602545909302

P.S.A. GROUP