Bari: attivazione del NUE 112 in Puglia

Bari: attivazione del NUE 112 in Puglia

Presso la prefettura di Bari si è tenuto un incontro istituzionale per fare il punto sullo stato di attuazione delle attività finalizzate all’attivazione, nel territorio della Regione Puglia, del Numero Unico di Emergenza Europeo 112, alla presenza del vice Capo della Polizia Maria Teresa Sempreviva, del presidente della regione Puglia, Michele Emiliano e del prefetto di Bari, Antonia Bellomo. Sono intervenuti il direttore dell’Ufficio per il coordinamento e la pianificazione delle forze di polizia, Vittorio Lapolla, i prefetti e i questori delle province pugliesi, i vertici regionali e provinciali dell’Arma dei carabinieri, della Guardia di finanza, dei Vigili del fuoco e delle Capitanerie di porto, il dirigente generale tecnico della Polizia di Stato Carlo Bui, il direttore dell’AREU Lombardia Alberto Zoli, il dirigente della sezione Protezione civile della Regione Puglia, l’ingegnere Fabrizio Giusti, rappresentante del MISE, ed il dirigente superiore tecnico della Polizia di Stato Eligio Iafrate. Il servizio NUE 1 1 2 contempla la Centrale unica di risposta-Cur di primo livello, incaricata della ricezione, della localizzazione e dello smistamento delle chiamate di emergenza alle centrali operative di II livello, competenti per funzione e territorio, alla gestione dell’emergenza facenti capo alla Polizia di Stato, all’ Arma dei carabinieri, al Corpo nazionale dei vigili del fuoco ed al Soccorso sanitario.
La realizzazione del progetto ha preso le mosse dalla sottoscrizione di un apposito protocollo tra il ministero dell’Interno e la regione Puglia. Nel corso dell’incontro si è dato atto della fase avanzata del percorso di realizzazione del servizio NUE 1 1 2 che prevede l’attivazione di tre Centrali uniche di risposta dislocate sul territorio regionale: la Cur di Modugno (a servizio dell’Area metropolitana di Bari), la Cur di Foggia (a servizio dei territori provinciali di Foggia e BAT), la Cur di Campi Salentina (a servizio dei territori provinciali di Brindisi Lecce e Taranto). La Cur di Modugno, allestita nella sede della Protezione civile regionale, sarà la prima a partire presumibilmente nella primavera del 2022 e sarà preceduta dalla procedura di reclutamento e formazione degli operatori addetti. Il presidente Emiliano ha comunicato che, in un’ottica di evoluzione del sistema NUE è prevista l’implementazione del NUE 1 1 2 conferendogli una valenza strategica – operativa, quale struttura pubblica in sussidiarietà alle Cur delle Regioni limitrofe della Basilicata e del Molise. Il vice Capo della Polizia ha sottolineato il rilievo preminente che assume l’istituzione del Numero unico europeo di emergenza 1 1 2, quale sistema di sicurezza integrata in sinergia con tutte le componenti istituzionali della squadra Stato e degli Enti Locali. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/3861540f5a9eb92069801282

P.S.A. GROUP