Paralimpiadi: le medaglie della scherma sono l’oro e l’argento vinti delle Fiamme oro

Paralimpiadi: le medaglie della scherma sono l'oro e l'argento vinti delle Fiamme oro

Sono due le medaglie vinte dall’Italia nella scherma in carrozzina ai Giochi paralimpici di Tokyo2020, ed entrambe portano la firma dei portacolori delle Fiamme oro. La prima è il fantastico oro vinto da Beatrice Vio nel fioretto individuale femminile categoria B, che ha battuto in finale la cinese Jingjing Zhou per 15-9, al termine di un assalto condotto sempre in vantaggio. La campionessa del Gruppo sportivo della Polizia di Stato ha così bissato l’oro di Rio2016 vinto sempre contro la cinese Zhou. Che Bebe Vio fosse in forma smagliante si è visto sin dalla fase a gironi, superata dall’atleta cremisi con sei vittorie e nessuna sconfitta. Poi ai quarti ha battuto la georgiana Irma Khetsuriani  per 15-6, mentre in semifinale ha sconfitto nettamente la russa Ludmila Vasileva per 15-4. La seconda medaglia è l’argento vinto dalla squadra di fioretto femminile formata dal terzetto delle Fiamme oro Beatrice Vio, Andreea Mogos e Loredana Trigilia. Dopo un’entusiasmante fase a gironi, nella quale le azzurre hanno superato agevolmente Stati Uniti (45-5), Ucraina (45-24) e Hong Kong (45-32), in semifinale si è presentata l’Ungheria, che non ha avuto la forza di contrastare il nostro team ed è stata sconfitta per 45-27. Poi la finale contro la Cina, nella quale le ragazze del commissario tecnico Simone Vanni (ex Fiamme oro e oro olimpico nel fioretto a squadre ad Atene 2004) hanno contrastato punto a punto le avversarie, mantenendo il risultato incerto fino alla fine. Nell’ultimo assalto Bebe Vio era riuscita anche a pareggiare i conti portando il risultato sul 41-41, ma alla fine l’azzurra ha pagato dazio alla stanchezza e non è stata in grado di contenere gli assalti della cinese Gu Haiyan che ha piazzato le ultime stoccate chiudendo sul 45-41. Il terzetto azzurro ha comunque dato dimostrazione di tutto il suo valore, migliorando il risultato di Rio 2016 quando le ragazze si misero al collo la medaglia di bronzo. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/16612d1aaf05771776118074

P.S.A. GROUP