Brescia: preso in Spagna latitante

Brescia: preso in Spagna latitante

  Era ricercato dal 29 luglio scorso dopo aver lasciato il domicilio in cui stava scontando gli arresti domiciliari per aver provocato un grave incendio in conseguenza all’esplosione di un congegno da lui stesso fabbricato.

L’uomo aveva fatto perdere le sue tracce nascondendosi in Spagna, ma, all’indomani della “fuga” immediatamente si erano attivati tutti i canali per il suo rintraccio. 
Attraverso l’attività investigativa del Servizio per il contrasto dell’estremismo e del terrorismo interno e la Digos di Brescia, il 38enne bresciano è stato individuato a Fuengirola, nel distretto di Marbella; in forza di un mandato di arresto europeo l’uomo è stato arrestato dalla Polizia nazionale spagnola. Fondamentale è stato il supporto di Interpol tramite il Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia e il funzionario di collegamento spagnolo distaccato presso la Direzione centrale della polizia di prevenzione che hanno fornito un contributo essenziale nelle attività di ricerca. Il latitante, bloccato dagli agenti spagnoli all’interno di un esercizio commerciale, ha opposto resistenza nei confronti degli operatori di Polizia che, nella circostanza, hanno esploso anche alcuni colpi di pistola in aria. Uno dei poliziotti è rimasto ferito. Olivia Petillo leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/15611cec250d82a319900728

P.S.A. GROUP