Palermo: ricordato l’agente Antonino Agostino ucciso da mano mafiosa

Palermo: ricordato l’agente Antonino Agostino ucciso da mano mafiosa

Ricordato questa mattina a Palermo l’agente Antonino Agostino, ucciso da mano mafiosa, proprio il 5 agosto di 32 anni fa. Il poliziotto e la moglie Ida Castelluccio furono assassinati sul lungomare di Villagrazia di Carini da sicari giunti in moto, dopo che la coppia aveva partecipato a un momento di convivialità con i familiari a cui avevano appena comunicato di aspettare un figlio. Antonino Agostino fu raggiunto per primo dai colpi dei killer e morì quasi sul colpo, facendo scudo alla moglie. La donna, anch’essa colpita intenzionalmente, morì pochi minuti dopo in ospedale. La giovane coppia è stata ricordata con una cerimonia sul luogo dove furono colpiti, alla presenza dei familiari e del questore di Palermo, Leopoldo Laricchia, oltre che delle autorità civili e militari, con la deposizione di una corona di alloro. Successivamente è stata celebrata una Santa Messa presso la Cattedrale di Palermo officiata dal cappellano della Polizia di Stato Massimiliano Purpura. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/38610bce41614bc982560916

P.S.A. GROUP