I nostri caduti: il ricordo di Roberto Mancini

I nostri caduti: il ricordo di Roberto Mancini

Sono passati 7 anni dalla morte di Roberto Mancini, il sostituto commissario, medaglia d’oro al valor civile alla memoria, deceduto il 30 aprile del 2014 a seguito di una lunga malattia contratta durante i frequenti sopralluoghi nella cosidetta “Terra dei fuochi”. Roberto Mancini fu uno tra i primi ad indagare in Campania sulle ecomafie e sul fiorente traffico portato avanti dalle organizzazioni criminali. La assidua presenza in zone contaminate lo aveva portato ad ammalarsi di un linfoma clinicamente riconducibile all’esposizione ai rifiuti tossici. Al poliziotto, la cui figura è stata interpretata da Beppe Fiorello nella fiction di Rai1 “Io non mi arrendo”, è stata dedicata nel 2016 una sala del commissariato “San Lorenzo” della questura di Roma in ricordo dell’impegno e del sacrificio del Sostituto commissario. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/13608aa779be725637814703

P.S.A. GROUP