Giornata mondiale della sindrome di down: la Polizia con i ragazzi dell’Aipd

Giornata mondiale della sindrome di down: la Polizia con i ragazzi dell’Aipd

Domani è la giornata mondiale della sindrome di down e sono diverse le iniziative in campo per sensibilizzare l’opinione pubblica sui valori dell’inclusione delle persone che hanno diverse abilità e che costituiscono per le comunità un autentico valore aggiunto. La Polizia di Stato, da sempre vicina alle persone più vulnerabili della nostra società, anche in occasione di questa ricorrenza, ha voluto dare rilievo al claim #essercisempre, segno distintivo della nostra azione in favore delle comunità. Sabato scorso, nel rispetto della normativa anticovid, presso il Centro sportivo della Polizia di Stato di Tor di Quinto a Roma, alla presenza del capo della Polizia Lamberto Giannini e della neo sottosegretaria di Stato con delega allo Sport Valentina Vezzali, campionessa olimpionica di scherma per le Fiamme oro della Polizia di Stato, si è svolta una giornata di solidarietà con gli amici dell’Aipd (Associazione italiana persone down). Abbiamo trascorso una mattinata in compagnia dei ragazzi dell’Associazione che si sono cimentati nelle arti marziali. I nostri maestri delle Fiamme oro, delle discipline di Karate e Judo, hanno dapprima eseguito una breve dimostrazione delle loro specialità per poi coinvolgere i quindici ragazzi in un allenamento collettivo. La “fatica” dei giovani praticanti è stata ricompensata con la consegna degli attestati di partecipazione, della T-shirt della manifestazione e di altri gadget. La giornata, che ha rafforzato e consolidato il forte legame di amicizia tra l’Aipd e la Polizia di Stato, si è conclusa con un meritato spuntino a margine del quale il tenore Francesco Grollo ha eseguito il brano “Mattinata” di Ruggero Leoncavallo e intonato il “Canto degli Italiani”. Una giornata che ha dato valore ai progetti di inclusione, attraverso la condivisione di emozioni, e sottolineato che #lamiciziaèunacosaseria. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/13605219cdebf15093157163

P.S.A. GROUP