Nuoto: le Fiamme oro paralimpiche tornano a gareggiare e a vincere

Nuoto: le Fiamme oro paralimpiche tornano a gareggiare e a vincere

Dopo un anno di quasi inattività gli atleti del nuoto paralimpico sono tornati a gareggiare per i Campionati assoluti invernati, svolti lo scorso fine settimana a Lignano Sabbiadoro. Grande gara per i portacolori delle Fiamme oro che hanno incrementato la ricca bacheca cremisi con 20 medaglie d’oro, una d’argento e tre di bronzo. Da sottolineare la maiuscola prestazione di Antonio Fantin che, oltre a conquistare quattro titoli italiani (400 stile libero S6 e open, 50 stile libero S6 e open, ha fatto registrare due record europei, nei 50 sl S6 (29”79) e nei 100 sl S6 (1’05”15) ottenuto però fuori gara e quindi senza medaglia d’oro, nonché il primato nazionale nei 400 sl S6 (4’56”76). Tre le medaglie d’oro vinte da Vincenzo Boni, nei 50 dorso S3 e open, e nei 100 stile libero S3; per il campione cremisi anche un argento nei 100 stile libero open. Stesso numero di vittorie per Francesco Bocciardo, campione nei 100 stile libero S5 e open, e nei 200 stile libero S5. Anche Carlotta Gilli è salita tre volte sul gradino più alto del podio, nei 100 stile libero S13 e open, e nei 200 misti SM13. Stefano Raimondi ha conquistato il tricolore  nei 200 misti SM10 e nei 400 stile libero S10, così come Efrem Morelli che si è portato a casa il titolo nei 150 misti SM4 e nei 50 rana SB3. Doppio oro anche per Francesco Bettella, nei 50 e 100 dorso S2, mentre nei 50 dorso open si è messo al collo la medaglia di bronzo. Giulia Ghiretti si è aggiudicata il titolo italiano nei 100 rana SB4, e poi si è messa al collo due bronzi, nei 50 farfalla S5 e open. Si tratta per un risulto di grande livello per i ragazzi di Roberto Bonanni, coordinatore dei settori acquatici  delle Fiamme oro, un ottimo auspicio in previsione delle Paralimpiadi che si svolgeranno la prossima estate a Tokyo. Molto soddisfatto anche il direttore tecnico della nazionale paralimpica Riccardo Vernole, che, essendo anche un poliziotto, ha sottolineato l’ottima prestazione dei ragazzi delle Fiamme oro: “Grandi prestazioni da parte degli atleti cremisi, i risultati sono stati sicuramente influenzati dalla gioia di tornare finalmente a competere in un campionato nazionale Finp”. Sergio Foffo leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/16603fcd7c80597441980221

P.S.A. GROUP