Vigilanza Privata: a che punto siamo con le certificazioni?

Vigilanza Privata: a che punto siamo con le certificazioni?

La lista degli Istituti di Vigilanza Privata certificati ex norme UNI 10891:2000 (qualità dei servizi) e UNI CEI EN 50518:2014 e UNI 11068:2005 (centrali di monitoraggio e ricezione allarmi) conta 463 realtà. Poche, visto che i termini di adeguamento sono scaduti nel 2015 e nel 2017 per le aziende già certificate, con proroga al 31 gennaio 2018 e un aut aut al 30 aprile 2019. Passino i costi e gli iniziali problemi tecnici di adeguamento, e passi pure la pandemia, ma staremmo parlando di certificazione obbligatoria. Il condizionale è d’obbligo.

Giusto come esercizio di stile, consultatevi l’elenco, pubblicato ovviamente anche sul sito della Polizia di Stato: sono indicati l’Istituto, la provincia dove l’azienda ha la sede principale e il tipo di certificazione (I: qualità dei servizi; II: centrali operative).
E il numero totale. Un numero che fa concorrenza sleale verso chi ha investito tempo e denaro per un adeguamento sollecito, ma soprattutto che attenta alla sicurezza di un’utenza spesso ignara della stessa esistenza di un processo di certificazione.

Elenco istituti certificati 2021

elenco-istituti-certificati.02.02.21-w.pdf
Version: 02.02.21

121.4 KiB
1 Downloads
Dettagli

Categoria:
Circolari

Data:
3 Febbraio 2021

The post Vigilanza Privata: a che punto siamo con le certificazioni? appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/primapagina/vigilanza-privata-a-che-punto-siamo-con-le-certificazioni-9750.html

Category: Primapagina, certificazione

P.S.A. GROUP