Un grazie con i nostri social

Un grazie con i nostri social

La fine dell’anno coincide sempre con un bilancio dei mesi trascorsi; mesi, gli ultimi, molto impegnativi e difficili per tutti. Attraverso i nostri social vi abbiamo raccontato il nostro impegno, la nostra professione nelle sue mille sfaccettature. Abbiamo pensato di ripercorrere insieme a voi questo anno ricordandovi alcuni momenti  simbolici che avete premiato con tantissime condivisioni, like e commenti. Dieci tappe per noi significative che vi proponiamo anche per ringraziarvi della vicinanza e dell’affetto sempre crescente con cui ci fate sentire ogni giorno parte di quelle comunità che ci sono state affidate. “Ovunque voi sarete, anche oggi, noi ci saremo a garantire la vostra sicurezza.” Iniziava così uno dei nostri post Instagram del 15 agosto. Sulla stessa piattaforma non è mancata l’informazione per il Covid-19 e il saluto al grande maestro scomparso Gigi Proietti amico della Polizia che ci ha regalato un video con i consigli per i nostri nonni. Tra i tanti “cinguettii” del nostro profilo Twitter avete particolarmente apprezzato il trasporto urgente di un rene con la nostra Lamborghini che ha raggiunto le 171 mila visualizzazioni. Su Agente Lisa, che vi offre ogni giorno su Facebook storie su temi che vi stanno più a cuore, ha avuto molto risalto la vicenda di una 92enne di Lodi che ha mandato in fumo una truffa. Con il profilo Facebook Polizia di Stato vi abbiamo raccontato l’evento per la Befana dei bambini organizzato al Policlinico Gemelli di Roma o l’episodio della volante che con un piccolo gesto ha aiutato un anziano signore regalandogli una mascherina quando a fine marzo era difficile trovarle. Ci siete stati vicini con i vostri tantissimi messaggi per la perdita dei nostri colleghi come nel caso dell’agente scelto Pasquale Apicella, durante un servizio di Volante. Per ricordare tutti coloro che sono morti a causa del Covid-19 e che sono impegnati a contrastare la diffusione del virus, la Polizia di Stato ha organizzato e trasmesso in diretta  il concerto “Grazie a nome di tutti” seguito da tantissimi di voi. Non sono mancati poi i post sulle tante operazioni che la Polizia di Stato compie quotidianamente per il contrasto e la prevenzione dei reati senza tralasciare chi cerca di sfuggire alla giustizia, come nel caso della cattura del latitante Antonio Di Martino. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385fedc19f2c666026982799

P.S.A. GROUP