Roma: sciarpa azzurra per 20 nuovi psicologi della Polizia

Roma: sciarpa azzurra per 20 nuovi psicologi della Polizia

Si è concluso a Roma presso, la Scuola superiore di Polizia, il 13° corso per commissari tecnici psicologi. Questa mattina, nell’aula “Vincenzo Parisi” dell’istituto, i 20 frequentatori hanno ricevuto dal capo della Polizia Franco Gabrielli, la sciarpa azzurra, simbolo di direzione e di responsabilità del personale. Ad accompagnare i nuovi psicologi il direttore della Scuola, Anna Maria Di Paolo, che con il suo discorso ha introdotto la rituale consegna.Rivolgendosi ai frequentatori ha detto “Siete diventati una squadra. Guardate avanti e non perdete mai la vostra identità ed il vostro entusiasmo. La sciarpa azzurra vi conferisce un ruolo di grande responsabilità. Una pubblica funzione al servizio del Paese e dei cittadini”. Un altro momento molto significativo per i commissari tecnici è stato quello della pronuncia del giuramento di fedeltà alla Repubblica, con cui si sono impegnati ad osservare lealmente la Costituzione e le leggi dello Stato. Il prefetto Gabrielli, nel suo intervento conclusivo, ha sottolineato che “La forma è anche sostanza. Con la consegna della sciarpa azzurra ricevete un simbolo che dà sostanza ad un ideale, ad un valore. Da oggi prendete coscienza di essere funzionari dello Stato che, con compiti di responsabilità, servono il Paese”. “È una sorta di passaggio di testimone – ha continuato il prefetto Gabrielli – oltre che un passaggio fondamentale per la nostra Amministrazione che oggi, dopo un lungo percorso, vede il ruolo tecnico al centro del suo agire. Così facendo si rinnova il senso di appartenenza, che non è elemento esclusivo e che non ci separa dagli altri. Anzi, più si è convinti dei propri ideali e dei propri valori, più si è consapevoli ed inclusivi”. “Ricordate – ha proseguito il capo della Polizia – che il servizio è la nostra unica ragion d’essere. Siamo servitori delle nostre comunità e nell’essere al loro servizio serve una forte identità e un forte senso di appartenenza. Come psicologi della Polizia di Stato siete componente strategica della nostra Amministrazione. A voi è affidata la cura del capitale umano di cui la Polizia di Stato non può fare a meno. Ecco perché abbiamo deciso di creare il Servizio di psicologia. Innervare e rafforzare questo nostro fattore equivale a migliorare tutta la nostra Amministrazione”. “Da oggi – ha concluso Gabrielli – avrete un ruolo di responsabilità. Come psicologi però avrete un compito in più: non sarete solo responsabili di personale ma ne dovrete avere cura standogli vicino, parlando con loro, intercettando i loro problemi e i loro disagi. Siate sempre collaboratori leali e non arrendetevi mai”. Al termine dell’intervento il capo della Polizia ha ricevuto dai frequentatori il crest del 13° corso. La cerimonia è stata seguita in videocollegamento dai vertici del Dipartimento della pubblica sicurezza e dai familiari dei frequentatori. Ora i neo psicologi si accingono a raggiungere le sedi di assegnazione per prestare il loro servizio professionale. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385fdb34666f055754727490

P.S.A. GROUP