Covid-19: incontro bilaterale con il Perù

Covid-19: incontro bilaterale con il Perù

Un incontro con il ministro dell’Interno peruviano e oltre 100 ufficiali di Polizia nazionale del Perù si è tenuto, in videoconferenza, nell’ambito della collaborazione bilaterale di polizia. Erano presenti funzionari di Polizia dell’Ufficio ordine pubblico, della Direzione centrale della polizia criminale, della Direzione investigativa antimafia, della Direzione centrale anticrimine, del Servizio Polizia postale e delle comunicazioni, della Direzione centrale per le risorse umane e della Direzione centrale di sanità. L’iniziativa, organizzata dal Servizio relazioni internazionali dell’Ufficio per il coordinamento e la pianificazione delle Forze di polizia, è stata incentrata sull’attività di polizia durante l’emergenza pandemica da Covid-19. L’incontro è stato richiesto, attraverso il canale diplomatico, dal capo della Polizia peruviana, con lo scopo di offrire alla propria organizzazione un momento formativo sulle misure da adottare durante la gestione dell’emergenza pandemica, a garanzia dell’ordine e della sicurezza pubblica. Il Paese latino-americano sta infatti vivendo una stagione molto critica della propria storia proprio a causa dell’emergenza sanitaria in atto, per fronteggiare la quale la Polizia è chiamata a sviluppare nuovi modelli organizzativi e nuove metodiche investigative e operative ed è per questo che la polizia peruviana ha chiesto il sostegno del Dipartimento della pubblica sicurezza. Sono stati affrontati tre diversi aspetti dell’attività di polizia durante la pandemia: quello delle misure operative adottate dalle Forze di polizia  per la gestione dell’ordine pubblico e dell’osservanza delle restrizioni imposte alla circolazione interna ed internazionale di persone e mezzi di trasporto; quello delle misure organizzative del lavoro e di protezione/supporto del  personale adottate Dipartimento della pubblica sicurezza per preservare gli operatori di polizia dal contagio del Covid-19 garantendo la continuità dei servizi istituzionali; quello, infine, dei nuovi modi operandi dei gruppi criminali durante la crisi pandemica e delle nuove metodologie investigative e di effettuazione dei servizi a supporto delle indagini. I 100 ufficiali di Polizia presenti alla videoconferenza provenivano da tutte le province del Perù e da tutte le articolazioni terrestri, marittime e aeree della nazione leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135fd74f9e224b7633856698

P.S.A. GROUP