Tassista aggredito a Verona: preso il responsabile

Tassista aggredito a Verona: preso il responsabile

In pieno centro di Verona aveva aggredito un tassista provocandogli la frattura dello zigomo e del setto nasale. I poliziotti della Squadra mobile hanno rintracciato il 19enne autore dell’aggressione e lo hanno arrestato. Le indagini sono iniziate a seguito della segnalazione da parte di un residente della piazza, che aveva assistito al fatto dal proprio balcone di casa. La notte tra l’11 ed il 12 settembre scorso in una piazza centrale di Verona, il giovane, accompagnato da altri due uomini, aveva assalito il tassista colpendolo con pugni al volto. Dopo l’analisi comparata delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza di una tabaccheria della zona, di quelle del telefonino di un cittadino che aveva ripreso la scena, del materiale video registrato dalle telecamere della stazione ferroviaria di Verona e dei tabulati telefonici, i poliziotti della Mobile sono riusciti a rintracciare tutti e tre gli uomini a Nogara (Verona). Per il 19enne responsabile dall’aggressione è scattato l’arresto. Il tassista, nella circostanza, era stato colpito con numerosi pugni al volto che gli aveva provocato una frattura dello zigomo e del setto nasale e anche la perdita di coscienza immediata, con prognosi della durata complessiva di almeno 44 giorni. La segnalazione del violento episodio era arrivata al 113 da parte di un cittadino il quale, attirato da alcuni rumori provenienti dall’esterno, si era affacciato dal balcone della propria abitazione ed aveva assistito all’aggressione ad opera di un giovane, in compagnia di altri due uomini, ai danni del malcapitato tassista. Gli agenti delle Volanti, intervenuti sul posto, avevano chiesto l’ausilio di un’ambulanza per soccorrere la vittima che, considerate le gravi condizioni, veniva trasportato all’ospedale di Borgo Roma. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/135fb64ffb563f9462033637

P.S.A. GROUP