Guardia giurata autonoma: come comportarsi con chi ha già il titolo?

Guardia giurata autonoma: come comportarsi con chi ha già il titolo?

Il ministero dell’Interno ha pubblicato una circolare per analizzare il DL 14 08 2020 n. 104 convertito in Legge 13 10 2020 n. 126, che si occupa di vigilanza privata in due punti: in uno si cancella di fatto la possibilità di lavorare come guardia giurata autonoma; nell’altro si proroga al 30 giugno 2021 la possibilità per le guardie giurate, a certe condizioni, di svolgere servizi antipirateria pur senza aver superato i corsi richiesti dalla norma. Di questi due temi abbiamo già parlato diffusamente: rimandiamo dunque ai precedenti articoli per il loro contenuto, limitandoci qui a segnalare due aspetti.

1) In materia di servizi di vigilanza privata antipirateria (operabili, come detto, fino al 31 Giugno 2021 anche da guardie giurate che non abbiano superato i corsi teorico-pratici, purché abbiano partecipato per almeno 6 mesi, quali appartenenti alle Forze Armate, alle missioni internazionali in incarichi operativi e purché la loro partecipazione sia attestata dal Ministero della Difesa), il Ministero dell’Interno sollecita le Prefetture a programmare in maniera tempestiva le future sessioni di esame e, già che c’è, chiede di esibire i dati sull’attività svolta dalle Commissioni d’esame. Una tiratina d’orecchi per risvegliare qualcuno da un torpore un po’ troppo prolungato?

2) Quanto alla guardia giurata autonoma, nel ribadire che per fare questo delicato mestiere è essenziale avere un rapporto di lavoro dipendente, il Ministero chiarisce che la novella si applica da subito anche per i procedimenti già pendenti, quindi il Prefetto può rilasciare il decreto di gpg solo dopo aver verificato che l’interessato vanti un rapporto di lavoro dipendente, anche se il procedimento è iniziato sotto il regime precedente.
E’ previsto, invece, un regime transitorio per chi ha ottenuto il titolo di guardia giurata prima dell’entrata in vigore della legge (cioè prima del 14 ottobre): per garantire il reinserimento lavorativo di questi soggetti, la norma prevede che il titolo resti valido fino alla scadenza naturale, consentendo il rinnovo una volta sola.

Cir-gpg Autonome Pirateria 2020

cir-gpg-autonome-pirateria-2020.pdf

227.8 KiB
1 Downloads
Dettagli

Piattaforme:Windows 98, Windows 2000, Windows XP, Windows Vista, Windows 7Categoria:CircolariLicenza:FreewareData:27 Ottobre 2020

The post Guardia giurata autonoma: come comportarsi con chi ha già il titolo? appeared first on Vigilanza Privata Online.

leggi tutto

From: https://www.vigilanzaprivataonline.com/riforma-tulps/guardia-giurata-autonoma-come-comportarsi-con-chi-ha-gia-il-titolo-9462.html

Category: Primapagina, Riforma Tulps, gpg autonoma, gpg autonome

P.S.A. GROUP