Karate: Viviana Bottaro ancora bronzo in Premier league

Karate: Viviana Bottaro ancora bronzo in Premier league

Viviana Bottaro ha conquistato il quarto podio di stagione nella Premier League di karate. Nella sesta tappa che si è appena conclusa a Mosca (Russia), la campionessa delle Fiamme oro si è piazzata per la quarta volta, dopo Parigi, Dubai e Tokyo, al terzo posto nel kata individuale femminile. Con questo risultato la karateka cremisi ha messo nel carniere altri punti preziosi per il ranking olimpico, che la vede saldamente al terzo posto con 5.250 punti. Grazie al suo costante rendimento, sempre tra le prime al mondo anche quando non è salita sul podio, Viviana ha in tasca buona parte della qualificazione, calcolando che le prime quattro del ranking vanno di diritto a Tokyo. Anche a Mosca Viviana ha disputato una gara di alto livello; dopo aver superato i primi due gironi con i punteggi di 24.74 e 25.22, si è classifica seconda nell’ultimo girone con 25.26, dietro alla giapponese Kiyou Shimizu. Nella finale per il bronzo la portacolori delle Fiamme oro ha superato nettamente la turca Dilara Eltemur con il punteggio di 25.74 a 24.75. “Sono molto felice della mia prestazione – ha detto Viviana al termine della gara – penso di aver mostrato un buon kata, oltre che un buon livello tecnico e prestativo. Sto lavorando molto sul fattore comunicativo, sull’idea del combattimento durante lo svolgimento del kata e oggi ho certamente fatto un passo avanti su questo. La nota significativa di questa gara sono state le eliminatorie: durante l’ultimo girone mi sono distaccata di poco (25.26 a 25.62) dalla giapponese Shimizu e, anzi, due arbitri su sette mi hanno anche data vincente. Questo per me è importante perché più mi avvicino alle due finaliste più sogno in grande. L’importante è che si noti il mio miglioramento a ogni appuntamento e questo bronzo mi da la conferma di essere tra le migliori. Io ci credo, si può vincere e arrivare lì in alto. In questo periodo che ci separa dalla tappa di Madrid continuerò a lavorare consapevole di quanto valgo”. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/165d9e0a303b961117625154

P.S.A. GROUP