Avvio del procedimento per l’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato.

Avvio del procedimento per l’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato.

7 giugno 2019. Si comunica che con decreto del Capo della Polizia n. 333-B/12D.3.19 del 6 giugno 2019, pubblicato in data odierna sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale – Concorsi ed Esami, è stata disposta la convocazione agli accertamenti dell’efficienza fisica e dell’idoneità fisica, psichica ed attitudinale di ulteriori soggetti ricompresi nella fascia di voto 8,750 – 8,250 decimi della graduatoria della prova scritta del concorso pubblico per l’assunzione di 893 allievi agenti della Polizia di Stato, interessati al procedimento finalizzato all’assunzione di 1851 allievi agenti della Polizia di Stato. Costituiscono parte integrante del citato decreto tre allegati relativi, rispettivamente, agli aspiranti in possesso dei prescritti requisiti di età e titolo di studio ex art. 6, lettere b) e d) del D.P.R. 335/82 (allegato 1), agli aspiranti per i quali è necessario accertare i suddetti requisiti (allegato 2) ed, infine, agli aspiranti esclusi dalla procedura per aver superato il limite massimo di età prescritto, anche con l’elevazione massima di cui all’art. 2049 del codice dell’ordinamento militare (allegato 3). DECRETO Allegato 1- Allegato 2- Allegato 3- Allegato 4 Si rende noto che dal 17 giugno al 31 luglio 2019, esclusi i giorni di domenica e festività nazionali, si svolgeranno le attività per l’accertamento dell’efficienza fisica e dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale nei confronti degli aspiranti di cui al suindicato allegato 1, i quali sono convocati secondo le modalità già pubblicate in data 23 aprile 2019. Gli aspiranti all’assunzione elencati nell’allegato 2 ai fini della procedura di verifica dei requisiti di cui all’art. 4, comma 1, del decreto del 13 marzo 2019, dovranno produrre apposita dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante: l’eventuale svolgimento del servizio militare, che consente, ai sensi dell’articolo 2049 del codice dell’ordinamento militare, l’elevazione del limite di età (non aver compiuto il ventiseiesimo anno di età alla data del 1° gennaio 2019) in misura corrispondente alla durata del servizio prestato, fino ad un massimo di tre anni; il possesso, alla data del 1° gennaio 2019, del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consente l’iscrizione ai corsi universitari.
La predetta dichiarazione sostitutiva è redatta mediante compilazione esatta del modello di cui all’allegato 4, da produrre entro e non oltre il 4 luglio 2019, alternativamente: mediante invio in formato .pdf – con posta elettronica certificata (PEC) personalmente intestata all’interessato – all’indirizzo PEC dipps.333b.1851agenti.rm@pecps.interno.it, con copia fronte/retro della carta d’identità secondo le seguenti istruzioni – Istruzioni per la trasmissione della documentazione;
mediante consegna presso l’ufficio del personale della Questura della provincia di residenza dichiarata nella domanda di partecipazione al concorso pubblico per l’assunzione di 893 allievi agenti della Polizia di Stato, ovvero, se diversa, della provincia di residenza alla data di pubblicazione del presente decreto.
All’esito della suddetta verifica, gli aspiranti all’assunzione di cui all’allegato 2 saranno convocati per l’accertamento dell’efficienza fisica e gli accertamenti dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale, in base all’elenco che sarà pubblicato in 16 luglio 2019 su questa pagina web. I soggetti di cui all’allegato 3 leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/1395c8b6f1601176791048620

P.S.A. GROUP