167° Anniversario: le celebrazioni sul territorio

167° Anniversario: le celebrazioni sul territorio

Piazze, porti, monumenti, angoli storici e spazi di aggregazione e poi ancora, teatri e luoghi simbolo per le nostre città. Così la Polizia di Stato, nel giorno della celebrazione del 167° Anniversario, ha scelto di festeggiare il proprio compleanno. Ogni questura ha declinato, a tutte le latitudini del nostro Paese, l’incontro con le comunità che ci sono state affidate. L’incontro è passato attraverso la presentazione delle tecnologie e degli strumenti a disposizione degli specialisti della Polizia agli adulti come ai bambini. Ma anche attraverso la premiazione dei poliziotti più meritevoli; e poi, nel rispetto delle tradizioni locali e grazie alla disponibilità di autorità e volti noti della cultura e dello spettacolo, ogni città ha potuto conoscere più da vicino i propri poliziotti, in contesti informali e sereni. Cani e cavalli, motociclette e uniformi d’epoca hanno reso questa celebrazione una vera e propria festa delle comunità che si sono strette intorno ai tutori dell’ordine trasmettendo l’affetto e la riconoscenza per il lavoro svolto nell’anno trascorso. In alcune città si è avuta la presenza dei vertici della Polizia a rafforzare idealmente quell’unità di intenti che anima tutta la Polizia di Stato in ogni luogo della nazione. Le celebrazioni a Venezia che si sono svolte sia in questura sia al M9 District, hanno avuto l’intervento del vice capo vicario della Polizia Luigi Savina che ha presenziato, nel pomeriggio, anche l’evento a Foggia presso il Teatro Apollo. A Torino le celebrazioni si sono svolte nella splendida “Palazzina di Caccia” di Stupinigi alla presenza del vice capo della Polizia Alessandra Guidi. Nella città di Catania, invece, presso la il Teatro Massimo Bellini, ha preso parte alla cerimonia, per il 167° Anniversario della fondazione della Polizia, il vice capo della Polizia Vittorio Rizzi. Mentre alle celebrazioni nella città di Bologna era presente il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani. leggi tutto

From: http://www.poliziadistato.it/articolo/385caf53f6d7ad1245919775

P.S.A. GROUP